"È un sabato qualunque, è un sabato italiano: il peggio sembra essere passato" cantava Sergio Caputo, ma il peggio al cinema non sembra passare mai. Il primo film più visto ieri nelle sale italiane è lo strappalacrime "A un metro da te", che incassa a stento sopra un totale di 592mila euro con 83mila presenze. Il film resta in testa nella tre giorni, superando quota 800mila euro. "A un metro date", film di Justin Baldoni, è con Cole Sprouse (il Jughead di "Riverdale") e Haley Lu Richardson, interpreti di due  malati di fibrosi cistica che si innamorano ma non possono toccarsi per non trasmettersi batteri che potrebbero compromettere definitivamente le cure.

In seconda posizione c'è "Captain Marvel", l'ultimo cine-comic della casa dei supereroi di Stan Lee guadagna 338mila euro per 47mila presenze circa per un totale di circa 9 milioni di euro. "Scappo a casa", il film con Aldo Baglio, è stato visto da 38mila persone circa, guadagnando 258mila euro per un totale di circa 410mila dall'uscita. Quarta posizione per l'horror "Escape Room" che incassa nel sabato 183mila euro per circa 25mila presenze, circa 1.2 milioni di euro in totale. "Momenti di trascurabile felicità", il film con Pif, realizza 182mila euro per 28mila presenze, superando il milione di euro di incassi. "Peppermint – L'angelo della vendetta", l'action movie con Jennifer Garner realizza 177mila euro circa per 26mila presenze e un totale di circa 400mila euro in tre giorni.

Il settimo film più visto di sabato 23 marzo è "Il professore e il pazzo" con Mel Gibson e Sean Penn che incassa circa 170mila euro per 25mila presenze: 260mila euro totali in tre giorni. "My Hero Academia The Movie – Two Heroes", l'anime giapponese distribuito da Nexo Digital, ha incassato 150mila euro per 15mila presenze circa. È tra i dieci più visti di ieri "Green Book": 83mila euro per 11mila presenze, il film è quasi a 10 milioni di euro incassati. "Un viaggio a quattro zampe" incassa 64mila euro per diecimila presenze circa.