Dal 27 giugno sbarcano nelle “Papillon”, remake dell’omonimo cult del 1973, diretto da Franklin Schaffner, con protagonisti i grandissimi Dustin Hoffman e Steve McQueen, basato sull’autobiografia best seller di Henri Charrière. Stavolta in cabina di regia c’è il danese Michael Noer e i protagonisti sono Charlie Hunnam e Rami Malek; “Hurricane – Allerta uragano”, film catastrofico per la regia di Rob Cohen, amatissimo regista di pellicole come “Fast & Furious”(2001) e “xXx”(2002). Dal 28, invece, ci saranno “Il Sacrificio del Cervo Sacro”, diretto da Yorgos Lanthimos con protagonisti Colin Farrell e il premio Oscar Nicole Kidman e “Tully”, che segna l’atteso ritorno sulle scene della splendida Charlize Theron.

“Hurricane – Allerta uragano”

Will, un meteorologo del Governo, 25 anni dopo la morte del padre vittima di un tornado. È impegnato a studiare Tammy, un uragano che sta per travolgere l’Alabama e che si preannuncia essere il più violento nella storia degli Stati Uniti. Mentre gli abitanti cominciano ad evacuare la zona, Will, suo fratello Breeze e la determinata agente del Tesoro Casey si ritrovano soli in mezzo alla furia dell’uragano e, allo stesso tempo, alle prese con un gruppo di rapinatori che vuole approfittare dell’imminente catastrofe per compiere il colpo del secolo: una rapina da 600 milioni di dollari alla Zecca dello Stato.

“Papillon”

Parigi, anni ’30. Henri "Papillon" Charrière è uno scassinatore che viene incastrato in un caso di omicidio e condannato a scontare l’ergastolo nella famigerata e pericolosa colonia penale sull'Isola del Diavolo, nella Guyana francese. Determinato a tornare in libertà, Papillon cercherà di creare un’alleanza con un altro condannato, l’eccentrico falsario Louis Dega che, in cambio della protezione di Papillon, accetterà di finanziare la sua fuga, arrivando a costruire con l’uomo un solido legame di amicizia.

“Il Sacrificio del Cervo Sacro”

Steven Murphy è un rinomato chirurgo cardiotoracico e, con sua moglie Anna e i figli Kim e Bob, vive una vita agiata e tranquilla. Un giorno, però, Steven stringe amicizia con Martin, un adolescente misterioso e solitario orfano di padre, e decide di prenderlo sotto la sua ala protettrice. Quando il ragazzo viene presentato alla famiglia, ad un tratto cominciano a verificarsi eventi sempre più inquietanti. Strani disturbi fisici iniziano a colpire i componenti della famiglia di Steven che sarà costretto a compiere un sacrificio enorme per non rischiare di mettere a repentaglio tutto quello che aveva costruito fino ad allora.

“Tully”

Marlo, madre di tre figli di cui uno appena nato, su consiglio del fratello Craig, assume una tata per la notte. Titubante all'inizio per via della stravaganza della ragazza, col tempo Marlo stringe un legame unico con la giovane, premurosa, sorprendente e a volte provocatoria bambinaia di nome Tully.