L’11 luglio escono “12 Soldiers”, di Nicolai Fuglsig, incentrato sul libro di Doug Stanton che racconta la vera storia dei 12 soldati americani – guidati dal capitano Mitch Nelson (Chris Hemsworth) – inviati in Afghanistan a combattere contro un esercito di 50mila talebani; il thriller “Chiudi gli occhi”, con la bella e talentuosa Blake Lively e “Giochi di potere” con il sexy Theo James e il grande Sir Ben Kingsley, basato sullo scandalo legato al programmo dell’ONU “Oil for Food”, scoperto da Michael Soussan. Dal 12, invece, troveremo anche la commedia americana “A Modern Family”, con gli esilaranti Steve Coogan e Paul Rudd.

“12 Soldiers”

Il Capitano Mitch Nelson, con l’unità speciale Alpha 595, parte volontariamente per l’Afghanistan all’indomani degli attentati dell’11 settembre. Si tratta di 12 uomini in missione nella terra più pericolosa del mondo e devono affrontare un esercito di 50.000 talebani, in un territorio controllato dai fondamentalisti. Per sopravvivere in questo paese ostile hanno una sola possibilità: vincere. I 12 temerari affronteranno una battaglia epica e spettacolare che porterà Mitch e i suoi uomini a scrivere una pagina indelebile della storia mondiale.

“Chiudi gli occhi”

Gina è una donna che, a seguito di un grave incidente stradale avvenuto quando era bambina, ha perso la vista e dipende completamente dal marito James. Quando le si presenta la possibilità di un intervento chirurgico che le permetterebbe di vedere di nuovo, la loro relazione inizia a vacillare. Dopo l’operazione, infatti, Gina finalmente vede il mondo con un nuovo senso di stupore e di indipendenza fino a scoprire inquietanti e terribili verità sul suo matrimonio.

“Giochi di potere”

Michael è un giovane idealista che sembra aver ottenuto il lavoro dei suoi sogni.  L’ONU, infatti, lo nomina coordinatore del programma “Oil for Food”, “Petrolio in cambio di cibo”. L’uomo si ritrova, quindi, nell’Iraq del dopoguerra, assediato dagli agenti del governo e da altri paesi attratti dalle sue riserve di petrolio. Michael cercherà aiuto e risposte dal diplomatico Pasha, suo capo, ma presto comincerà ad avere il sospetto che dietro al programma si nasconda una cospirazione ad altissimi livelli. L’unica via di uscita sarà quella di denunciare tutto, mettendo a rischio la sua vita, la carriera del suo mentore e anche la vita della donna curda di cui è innamorato.

“A Modern Family”

Erasmus Brumble è un presentatore di un programma culinario prodotto dal suo compagno Paul. I due conducono una vita stravagante tra feste sfarzose e continui battibecchi. La loro strampalata routine, però, viene sconvolta dall’arrivo di Bill, nipote di Erasmus. Il padre del bimbo, Dale, è il figlio biologico di Erasmus, avuto molti anni prima, e che adesso è in prigione. L’arrivo a sorpresa di Bill metterà ancora di più a dura prova la loro relazione ma diventerà una presenza sempre più importante nella vita della coppia.