Terence Hill sbarca al cinema con “Il mio nome è Thomas”, di cui è regista e protagonista. La pellicola è dedicata al suo grande e compianto amico Bud Spencer e sicuramente attirerà l’attenzione dei suoi tantissimi fan. Attenzione, però, perché nelle sale ci saranno anche “Il tuttofare”, la nuova commedia di Valerio Attanasio con Sergio Castellitto e il giovane Guglielmo Poggi; il biopic “Molly’s Game”, con il tris d’assi composto da Jessica Chastain, Kevin Costner e Idris Elba; l’horror “Ghost Stories” con Martin Freeman, Alex Lawrther, Nicholas Burns e Paul Whitehouse e “Escobar – Il fascino del male”, con Javier Bardem nei panni del celeberrimo narcotrafficante. Il 22, 23 e 24 aprile, invece, troveremo anche “Earth – Un giorno straordinario”, il documentario sulle meraviglie della Terra, diretto da Richard Dale e Peter Webber.

“Il mio nome è Thomas”

Terence Hill è Thomas, un uomo che decide di intraprendere un viaggio solitario nel deserto di Almeria, in Spagna, per spendere un po' di tempo con sé stesso. Le cose non vanno esattamente come aveva programmato e, durante il viaggio, incontra la giovane Lucia, che l'uomo salva da alcuni ladri. La ragazza sembra non voler abbandonare il suo fianco e, sebbene lui ci provi di continuo, non riesce ad allontanarla. Lucia continuerà a stravolgere la pace che lui stava cercando, anche quando Thomas si stabilisce in un paesino abbandonato. Ma nonostante tutte queste distrazioni, con il potere della natura che lo circonda e la forza d'animo di Lucia, Thomas troverà finalmente quello che stava cercando.

“Il tuttofare”

Antonio Bonocore è praticante in legge che sogna un contratto nel prestigioso studio del suo mentore, il principe del foro Salvatore “Toti” Bellastella: professore di diritto penale, fine giurista, amante del mondo classico tanto, Bellastella è il non plus ultra tra gli avvocati italiani. Per lui Antonio fa tutto: assistente, portaborse, autista e perfino cuoco personale, a fronte soltanto di un misero rimborso spese. Il fatto è che lo studio è di proprietà di Titti, la moglie di Bellastella, un po’ tirata in fatto di soldi. Quando Antonio supera brillantemente l’esame di stato, sembra dischiudersi davanti a lui il promettente futuro tanto agognato: diventare socio dello studio con un compenso che supera ogni immaginazione, diecimila euro al mese. Eppure c’è ancora un piccolo favore personale da elargire al grande principe del foro: Antonio dovrà sposare Isabel, l’amante argentina di Toti per assicurarle la cittadinanza italiana. Perché esitare? In fondo, come lo rassicura Bellastella, si tratta solo di una firmetta in Comune…e così il ragazzo accetta, trovandosi veramente in un mare di guai.

“Molly’s Game”

Sorkin racconta la storia vera di Molly Bloom, una giovane e carismatica speranza olimpica dello sci, costretta ad abbandonare lo sport dopo una grave lesione fisica. Molly, dopo gli studi di legge, ottiene un lavoro estivo che la introduce a una nuova impresa, in cui sono necessarie disciplina ed energia simili a quelle per lo sport: scalare il mondo più esclusivo e ad alto budget del poker clandestino. I grossi portafogli delle stelle di Hollywood, dei giganti dello sport e degli affari le regalano una decade di sfarzi, successo e glamour, ma attirano anche le attenzioni sbagliate quando, senza esserne a conoscenza, mette al tavolo da gioco dei membri della mafia russa. La sua scia fortunata si arresta bruscamente quando viene arrestata in piena notte da 17 agenti dell'FBI che imbracciano armi automatiche. Costretta ad affrontare le accuse a suo carico, diventa suo unico alleato il suo avvocato difensore, Charlie Jaffey, riluttante all’inizio, e che invece scopre che c'è molto di più in Molly Bloom di quello che le volgari storie da tabloid rivelano.

“Ghost Stories”

Il Professor Philip Goodman, noto a tutti per il suo proverbiale scetticismo nei confronti di qualsiasi evento sovrannaturale conduce un programma televisivo, nel quale smaschera false sedute spiritiche e sedicenti sensitivi. Quando gli affidano il compito d’indagare su tre sconcertanti casi di attività paranormale, Goodman inizia a scavare sempre più a fondo, ignaro del fatto che i 3 casi finiranno per rivelare, ciascuno a suo modo, dei misteri terrificanti, ben oltre la sua stessa immaginazione. Finché, via via, non giungerà a un’angosciante e scioccante conclusione che lo riguarderà personalmente.

“Escobar – Il fascino del male”

La vita di Pablo Escobar dall’ascesa criminale all’inizio degli anni Ottanta fino alla morte nel 1993, passando per gli anni del narcoterrorismo, della lotta contro la possibile estradizione negli USA e del rapporto con la giornalista Virginia Vallejo che, dopo essere stata a lungo la sua amante, decise di collaborare con la giustizia favorendo la sua cattura.

“Earth – Un giorno straordinario”

Il documentario, narrato da Diego Abatantuono, è il sequel di “Earth – La Nostra Terra”, uscito nel 2007, ed è un viaggio stupefacente che rivela l’eccezionale potenza della natura. Nel corso di una sola giornata, seguiamo il percorso del sole, dalle montagne più alte, alle isole più remote, dalle giungle esotiche a quelle urbane. Grazie ai sorprendenti progressi nella tecnologia delle riprese, i registi Richard Dale e Peter Webber ci faranno conoscere da vicino un cast di personaggi incredibili: un cucciolo di zebra che cerca disperatamente di attraversare un fiume in piena, un pinguino che sfida eroicamente la morte per sfamare la sua famiglia, un branco di capodogli a cui piace sonnecchiare in posizione verticale e un bradipo in cerca d’amore.