E’ uno degli esponenti più importanti della commedia all’italiana e, col fratello Carlo, scomparso l’8 luglio 2018, ha saputo raccontare i vizi e le virtù degli italiani dagli anni ’70 ad oggi con pellicole memorabili. Enrico Vanzina compie 70 anni il 26 marzo e ha firmato più di 90 sceneggiature, non solo per suo fratello, ma anche per altri grandi registi tra cui spiccano i nomi di Alberto Lattuada, Flavio Mogherini, Dino Risi, Francesco Massaro e Neri Parenti. Giornalista, produttore, Enrico Vanzina ha anche scritto alcuni spettacoli per il teatro e molte serie tv di successo.

Assistente alla regia del padre Steno

Lo sceneggiatore è il figlio maggiore di Stefano Vanzina, meglio noto come Steno, e di Maria Teresa Nati. Fratello di Carlo, fin da piccolo cresce immerso nel mondo del grande cinema, diventando uno dei migliori amici di Claudio e Marco Risi. Dopo il diploma al Lycée Chateaubriand di Roma, si laurea in Scienze Politiche, nel 1970, e inizia a lavorare come assistente alla regia di suo padre nei film “L’uccello migratore”(1972), “Piedone a Hong Kong”(1975) e “La poliziotta”(1974). La passione per la sceneggiatura, però, ebbe il sopravvento su quella della regia e da quel momento di dedicò quasi completamente alla scrittura.

La prima sceneggiatura per “Luna di miele in tre”

La prima sceneggiatura è quella del film “Luna di miele in tre”(1976), diretto da sua fratello Carlo e con protagonisti Renato Pozzetto, Stefania Casini e Massimo Boldi. Nello stesso anno, scriverà anche quelle di “Oh, Serafina!”, di Alberto Lattuada e “Febbre da cavallo”, di suo padre Steno, grandissimo successo con Gigi Proietti ed Enrico Montesano. Nei primi anni ’80 scrive lo script dei film “Arrivano i gatti”(1980), “Una vacanza bestiale”(1981) ed “Eccezzziunale… veramente”(1982) e “Viuuulentemente mia”, tutti diretti da suo fratello ma anche “Il tango della gelosia”(1981) e “Dio li fa e poi li accoppia”, di suo padre Steno e “Vado a vivere da solo”(1982), di Marco Risi.

“Sapore di mare” e le grandi commedie degli anni ’80 e ‘90

Dopo il grandissimo successo di “Sapore di mare”(1983), “Sapore di mare 2 – Un anno dopo”(1983) e “Vacanze di Natale”(1983), nel 1984 fonda con suo fratello la casa di produzione Video 80. Altri film di successo scritti da lui in quegli anni e diretto da Carlo Vanzina sono “Amarsi un po’”(1984), “Vacanze in America”(1984), “Sotto il vestito niente”(1985), “Via Montenapoleone”(1987) e “I miei primi 40 anni”(1987). Nei primi anni ’90 inizia la collaborazione con la Penta Film e cura le sceneggiature dei film “Miliardi”(1991), “Piedipiatti”(1991), “Piccolo grande amore”(1993), “I mitici – Colpo gobbo a Milano”(1994) e “S.P.Q.R. – 2000 e ½ anni fa”(1994). Christian De Sica lo volle per lo script del suo “Uomini uomini uomini”(1995) mentre per Neri Parenti scrisse “Vacanze di Natale ‘95”(1995). Seguiranno i successi di “Selvaggi”(1995), “A spasso nel tempo”(1996) e “A spasso nel tempo – L’avventura continua”(1997).

Le serie tv, da “Anni ‘50” a “Un ciclone in famiglia”

Nel 1998 scrive anche la miniserie “Anni ‘50”, seguita da “Anni ‘60”(1999) ma anche il film per il cinema “Tifosi”(1999); di Neri Parenti e “Vacanze di Natale 2000”(1999), che sbancano il botteghino. Allo stesso tempo, collabora con giornali importanti come il Corriere della Sera e Il Messaggero. Sempre col fratello, scrive “Febbre da cavallo – La mandrakata”(2002), “Le barzellette”(2004), “Il ritorno del Monnezza”(2005), “Eccezzziunale veramente – Capitolo secondo… me”(2006) e “Olé”(2006). Nello stesso periodo, scriverà anche le sceneggiature dei film tv “Piper”(2007) e “Vip”(2008) e della serie tv “Un ciclone in famiglia”(2005-2008). In seguito si occuperà dei film per il cinema “Un’estate al mare”(2008), “Un’estate ai Caraibi”(2009), “Ti presento un amico”(2010) ed “Ex – Amici come prima!”(2011).

Gli ultimi lavori per Vincenzo Salemme e Marco Risi

Altri successi commerciali saranno “Vacanze di Natale a Cortina”(2011), di Neri Parenti e le pellicole scritte col fratello “Buona giornata”(2011) e “Mai Stati Uniti”(2013). Gli ultimi script a cui ha lavorato con Carlo Vanzina sono quelle dei film “Sapore di te”(2014), “Un matrimonio da favola”(2014), “Torno indietro e cambio vita”(2015), “Miami Beach”(2016), “Non si ruba a casa dei ladri”(2016) e “Caccia al tesoro”(2017). Nel 2018, invece, ha curato la sceneggiatura di “Una festa esagerata”, per la regia di Vincenzo Salemme e “Natale a cinque stelle”, di Marco Risi.