Il francese Xavier Gens (“Hitman – L’assassino”) è il regista di “Crucifixion – Il Male è stato invocato” (“The Crucifixion”), terrificante thriller soprannaturale con protagonista la talentuosa attrice britannica Sophie Cookson. Basata su una storia vera, la pellicola è incentrata sulle vicende della giornalista americana Nicole Rawlins (Cookson), che si recherà in Romania per esaminare il caso di un prete arrestato dopo aver ucciso una suora durante un esorcismo con crocifissione della malcapitata. Una volta lì, però, si verificheranno strani e inspiegabili fenomeni.

Gens, su questa sua nuova esperienza cinematografica, ha detto:

Sono rimasto affascinato dalla storia. Dopo aver letto la sceneggiatura ho fatto delle ricerche su questo caso e ho davvero abbracciato il punto di vista di quell'indagine nel mito e nella cultura dell'Europa orientale. La mia intenzione era di scoprire la storia attraverso il punto di vista della protagonista, Nicole. Volevo far confrontare la sua giovinezza e la sua innocenza con l'orrore di ciò che accadde alla vera suora, vittima dell’esorcismo del 2005, ad opera di un prete e 4 suore nella cittadina di Tanacu, in Romania, che su ripreso ampiamente dai media. Abbiamo davvero rispettato il più possibile gli eventi reali e il luogo in cui si è verificato l'evento. La storia vera era così triste e spaventosa che abbiamo ingaggiato cast del luogo, volevamo davvero che fosse autentico e rispettasse i fatti realmente accaduti.

La sceneggiatura è stata scritta da Chad e Carey Hayes mentre la fotografia e il montaggio sono stati curati, rispettivamente, da Daniel Aranyó e Adam Trotman. Le musiche sono state affidate a David Julyan. “Crucifixion – Il Male è stato invocato” sarà distribuito nelle sale italiane da Adler Entertainment a partire dal prossimo 14 febbraio.

La trama

Nicole Rawlins, una giovane giornalista americana, decide di esaminare il caso di un prete arrestato in Romania per aver ucciso suor Adelina Marinescu durante un esorcismo. La donna  incontra Padre Corogeanu che le dà un quadro più completo della notte dell'esorcismo e le svela che l'interruzione dell’esorcismo da parte del vescovo abbia bloccato il processo di redenzione, dando al demone il potere di prendersi la vita della Sorella. Questo scatenerà una serie di inspiegabili eventi e strani fenomeni.

Il cast

La 29enne Sophie Cookson (Nicole Rawlins), dopo aver preso parte alla miniserie “Moonfleet”, è stata la protagonista femminile di “Kingsman – Secret Service”(2014) e in seguito l’abbiamo vista anche ne “Il cacciatore e la regina di ghiaccio”(2016) e “Kingsman – Il cerchio d’oro”(2017). Gli altri attori del cast sono: Corneliu Ulici (padre Anton), Ada Lupu (suor Adelina Marinescu), Brittany Ashworth (suor Vaduva), Catalin Babliuc (padre Dumitru), Matthew Zajac (vescovo Gornik), Iván González (Stefan Marinescu), Ozana Oancea (suor Lina), Javier Botet (Faceless Man), Jeff Rawle (Philip), Florian Constantin Voicu (Tavian) e Radu Bânzaru (Amanar).

Le curiosità sul film che dovete sapere

1. Chad e Carey Hayes sono anche gli sceneggiatori degli horror blockbuster “L’evocazione – The Conjuring”(2013), “The Conjuring – Il caso Enfield”(2016) e del catastrofico “San Andreas”(2015).

2. Il regista ha raccontato che, durante la produzione della pellicola, avevano a disposizione un sacerdote come consigliere che gli diceva quali preghiere ortodosse utilizzare durante l’esorcismo. Tra queste, ce n’era una che non poteva essere usata perché pare potesse avere serie conseguenze.

3. La pellicola è stata girata a Biertan, città situata nella regione della Transilvania, che doveva essere Tanacu, il vero villaggio dove è avvenuto il vero esorcismo.