28 Luglio 2014
23:40

Quentin Tarantino conferma: “Girerò The Hateful Eight”

Il regista lo ha confermato durante il Comic-Con di San Diego, confermando le voci che giravano già da un po’. La diatriba legale sembra quindi terminata e le riprese dovrebbero iniziare il prossimo inverno.
A cura di Ciro Brandi

 

La diatriba che si sta verificando attorno a “The Hateful Eight”, di Quentin Tarantino, sembra non finire mai. Prima il furto della sceneggiatura, poi la pubblicazione da parte del magazine Gawker e la conseguente denuncia da parte del regista (poi ritirata), e infine la lettura recitata del testo, a Los Angeles per sostenere il programma annuale di Film Indipendent al LACMA, il Los Angeles County Museum of Art. Gli attori coinvolti sono stati  Kurt Russell, Samuel L. Jackson, Tim Roth, Amber Tamblyn, Walton Goggins, Michael Madsen, Bruce Dern, James Parks, Denis Menochet, Dana Gourrier, Zoe Bell e James Remar. Tarantino, però, ha deciso di fare un passo indietro e, ieri, al Comic-Con di San Diego, ha confermato ciò che girava già da un po’ di tempo in rete: girerà “The Hateful Eight”. Il pubblico avrebbe accolto l’annuncia con un grande applauso e Tarantino ha affermato anche che il suo western sarà un sequel spirituale del cult “I Magnifici Sette”, diretto da John Sturges, nel 1960.

Tarantino girerà “The Hateful Eight” il prossimo inverno

Il famoso regista ha rivelato di voler girare il film mentre si trovava nel panel dedicato al suo fumetto Django Unchained/Zorro, di prossim uscita, e ha detto ai presenti:

Si, stiamo per metterci a lavoro su The Hateful Hate. E’ tutto per voi. Non eravamo sicuri di volerlo fare, ma ho deciso solo ora.

Alcuni rumors, girati dopo il Comic-Con, dicono anche che le riprese dovrebbero iniziare il prossimo inverno, a cavallo tra il 2014 e 2015, e che il cast sarà composto dagli attori che hanno preso parte alla lettura recitata di Los Angeles. Ricordiamo che lo script – se non sarà rimaneggiato dal regista – racconterà le vicende di ben otto protagonisti, con un antefatto raccontato da due uomini, cacciatori di taglie di ritorno da una cittadina chiamata Red Rock, dove hanno ritirato una ricompensa per un lavoro. Durante il viaggio, i due incrociano un certo Chris Mannix, accompagnato da un altro personaggio. Per ripararsi da una tempesta, tutti loro si rifugeranno in una merceria, i cui proprietari, però, spariranno dalla circolazione in circostanze misteriose. Da quel momento, entreranno in scena gli altri quattro protagonisti: un francese di nome Bon, un generale suddista e il suo boia e un cowboy di nome Joe Cage. Vedremo se ci saranno cambiamenti, o meno.

“The Hateful Eight” di Tarantino diventerà una lettura recitata
“The Hateful Eight” di Tarantino diventerà una lettura recitata
Tarantino arruola Samuel L. Jackson per la lettura recitata di “The Hateful Eight”
Tarantino arruola Samuel L. Jackson per la lettura recitata di “The Hateful Eight”
"Quentin Tarantino e Uma Thurman stanno insieme, lui la ama da anni"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni