Il film Disney Ralph Spacca Internet è arrivato nelle sale italiane il 1° gennaio e ha subito conquistato il pubblico, registrando un incasso di oltre 6.7 milioni di Euro e dominando il box office nella prima settimana di programmazione. “Il successo di questo nuovo capitolo conferma l’impegno di Disney nell’offrire al pubblico occasioni sempre nuove per emozionarsi davanti a storie ricche di magia e di divertimento”, ha commentato Daniel Frigo, amministratore delegato di The Walt Disney Company Italia.

Diretto da Rich Moore e Phil Johnston e prodotto da Clark Spencer, Ralph Spacca Internet vanta nella versione italiana un voice cast d’eccezione. Nel film il pubblico riconoscerà, infatti, le voci della cantante e conduttrice televisiva Serena Rossi, che torna a interpretare la principessa Anna di FrozenIl Regno di Ghiaccio, e dell’attrice e cantante italiana Serena Autieri, che torna a interpretare sua sorella, la regina Elsa. L’attrice Nicoletta Romanoff è la principessa Aurora de La Bella Addormentata nel Bosco, mentre la principessa Mélusine Ruspoli è la voce italiana di Jasmine di Aladdin.

A loro si aggiungono anche Fabio Rovazzi, voce di tre stormtrooper dall’universo di Star Wars, e il rugbista ex-capitano della Nazionale Italiana Sergio Parisse, che dopo la sua performance in Ralph Spaccatutto torna a dare vita al personaggio di Street Fighter, Zangief, mentre al blogger informatico Salvatore Aranzulla spetta il compito di dare vita a un pop-up e i creator LaSabri e Favij sono due videogamer di nome Tiffany e Jimmy. Infine, la cantautrice Francesca Michielin interpreta “Il mio posto è Slaughter Race”, versione italiana del brano “In This Place”, da lei stessa adattato per i titoli di coda del film.

Le prime cinque posizioni al box office

La vera sorpresa è che il sequel Disney sconfigge il campione di incassi internazionali Aquaman, diretto da James Wan con Jason Momoa nei panni di Arthur Curry, che al suo debutto in Italia ha incassato 6.237.000 euro, rimanendo al secondo posto dell'attuale classifica  fino al weekend dell'Epifania (fonte Cinetel). Al terzo posto troviamo i vincenti Paola Cortellesi e Stefano Fresi, che con la commedia di Natale dal titolo La Befana vien di notte hanno portato a casa, al momento,6.800.000 euro in due settimane. Risultato straordinario per una commedia italiana in programmazione da poche settimane e in uno dei periodi più caldi dell'anno, in termini di offerte.

In quarta posizione, resiste Bohemian Rhapsody che, con altri due milioni circa, supera i 23 milioni di euro, diventando il primo incasso del 2018 in Italia e, a livello mondiale, il biopic musicale con i più alti incassi di sempre. Stabile in quinta posizione, si tratta di Moschettieri del Re: La Penultima Missione, diretto da Giovanni Veronesi, che incassa poco più di due milioni, arrivando a un totale di 4.276.000 euro.