Il grande James Wan (“Saw – L’enigmista”, “Insidious”, “L’evocazione – The Conjuring”, “Fast & Furious 7”) è tornato in cabina di regia per dirigere il suo primo film sui supereroi, “Aquaman”. La pellicola, la sesta del DC Extended Universe, ha come protagonista il personaggio dei fumetti creato nel 1941 da Mort Weisinger e Paul Norris ed è ambientata subito dopo i fatti di “Justice League”, blockbuster del 2017 diretto da Zack Snyder. Nei panni di Aquaman c’è sempre il nerboruto Jason Momoa e il film partirà narrando le origini dell’eroe, nato Arthur Curry, e lo vedrà poi tornare nella sua terra per diventarne il re. Qui, con l’aiuto di Mera (Amber Heard), dovrà fronteggiare l’ostilità del fratellastro Ocean Master e del malvagio Black Manta, intenzionati a distruggere il genere umano e ad impedirgli di salire al trono. Nel cast, oltre ai due protagonisti, ci sono tra gli altri anche Willem Dafoe, Yahya Abdul-Mateen, Nicole Kidman, Patrick Wilson e Dolph Lundgren.

Wan, perfezionista nato, ha voluto con sé in quest’avventura una squadra tecnica di numeri uno, ad iniziare dalla sceneggiatura, scritta da David Leslie Johnson-McGoldrick e Will Beall. La direzione della fotografia è stata affidata a Don Burgess, candidato all’Oscar per “Forrest Gump”(1994) mentre il montaggio è di Kirk M. Morri. Per gli effetti speciali, parte fondamentale del film, sono stati ingaggiati Brenden Barry Brown, Hauk Olafsson e Tony Watt invece scenografie, costumi e trucco sono opera, rispettivamente, di Bill Brezski, Kym Barrett e Tess Natoli. Il maestro inglese Rupert Gregson-Williams ha composto le musiche. “Aquaman” sarà distribuito nei nostri cinema da Warner Bros. a partire dal prossimo 1°gennaio 2019 e ha tutte le carte in regola per diventare il primo blockbuster del nuovo anno.

La trama

Il film è ambientato dopo gli eventi di “Justice League” e racconta la storia di origini del metà umano e metà atlantideo Arthur Curry, che tornerà nella sua terra per diventarne il re. In un viaggio che lo costringerà ad affrontare la sua vera natura, Aquaman, con l’aiuto di Mera, dovrà affrontare anche il fratellastro Ocean Master e il malvagio Black Manta che si uniranno per dichiarare guerra agli umani e impedire ad Aquaman di salire al trono.

Il cast

Jason Momoa (Arthur Curry/Aquaman), quando era molto giovane, è diventato noto per aver preso parte alla serie “Baywatch” e, in seguito, per i ruoli di Ronon Dex in “Stargate Atlantis” e Khal Drago ne “Il Trono di Spade”. Nel curriculum della bella Amber Heard (Mera), invece, ci sono pellicole come “Machete Kills”, “Magic Mike XXL”, “The Danish Girl” e “Le verità sospese”. Nel 2012, ha iniziato una relazione col collega Johnny Depp, con cui è convolata a nozze nel 2015. Dopo due anni, però, i due hanno divorziato a seguito delle accuse di maltrattamenti da parte della Heard. Il resto del cast è composto da: Willem Dafoe (Nuidis Vulko), Yahya Abdul-Mateen II (David Hyde/Black Manta), Temuera Morrison (Thomas Curry), Nicole Kidman (regina Atlanna), Patrick Wilson (Orm/Ocean Master), Dolph Lundgren (re Nereus), Otis Dhanji (Arthur Curry da bambino), Ludi Lin (Murk), Michael Beach (Jesse Kane), Randall Park (dott. Stephen Shin), Djimon Hounsou (Re dei Pescatori), Graham McTavish (Re Atlan), Otis Dhanji (Arthur Curry da bambino) e Kekoa Kekumano (Arthur Curry da teenager).

Le curiosità sul film che dovete sapere

1. Jason Momoa ha richiesto espressamente al regista e alla produzione di assoldare Temuera Morrison per il ruolo di suo padre, Tom. Temuera è, infatti, uno dei più grandi idoli cinematografici di Momoa.

2. Gli attori Michael Kenneth WilliamsMichael Jai White hanno espresso al regista e alla produzione il desiderio d’interpretare il ruolo di Black Manta, ma alla fine è stato scelto Yahya Abdul-Mateen II.

3. James Wan ha rivelato che, per il suo film, ha tratto ispirazione dai cult “I predatori dell’arca perduta”(1981) e “All’inseguimento della pietra verde”(1984).

4. A Nicole Kidman, che nel film è la Regina Atlanna, madre di Aquaman, era stato già offerto il ruolo della Regina Ippolita in “Wonder Woman”, ma il premio Oscar all’epoca rifiutò e il ruolo andò a Connie Nielsen. Nella pellicola, anche se è nei panni della madre dell’eroe, la differenza di età reale tra i due è di soli 12 anni.

5. L’attore Jason Momoa era solito fare mille scherzi ai suoi compagni di set, ad esclusione di Nicole Kidman, verso cui aveva un po’ di soggezione.

6. “Aquaman” segna la quinta collaborazione tra il regista James Wan e il suo attore feticcio Patrick Wilson, nel film nei panni di Ocean Master. Wilson, infatti, ha già lavorato con il nuovo Re Mida di Hollywood negli horror “Insidious” (2010), “L'evocazione – The Conjuring” (2013), “Oltre i confini del male – Insidious 2” (2013) e “The Conjuring – Il caso Enfield” (2016).

7. La maggior parte delle riprese è stata effettuata in Australia, nei Village Roadshow Studios della Gold Coast (Queensland). La produzione si è poi spostata anche in Canada, Italia e Marocco.

8. Nel primo weekend di programmazione nelle sale cinematografiche cinesi, il film incassa 93,6 milioni di dollari, segnando, quindi i record come Miglior incasso d’esordio per un film Warner Bros. e il Miglior incasso di un film del DC Extended Universe in Cina dopo appena una settimana di programmazione.

9. Negli USA il film è stato vietato ai minori di 13 anni per la presenza di "violenza e azione fantascientifica, linguaggio non adatto"

10. Il budget del film è stato stimato in più di 200 milioni di dollari, escluse le spese di marketing e pubblicità.