Mancano pochissimi giorni all’uscita nelle sale dell’attesissimo “Aladdin”, live action di casa Disney diretto da Guy Ritchie, regista di “Lock & Stock”, “Snatch”, “Sherlock Holmes” e “King Arthur – Il potere della spada”. Partendo dai racconti de “Le mille e una notte” e dal cult d’animazione del 1992, Ritchie trasforma il ladruncolo Aladdin in carne ed ossa – interpretato da Mena Massoud – e racconta le sue avventure ad Agrabah, cittadina che dovrà difendere, assieme alla lampada magica, dalle mire di conquista del visir Jafar e dai suoi scagnozzi, il pappagallo Iago e il soldato Hakim. In suo aiuto, ci saranno l’amata Jasmine, figlia del Sultano, la scimmietta Abu e il simpatico Genio blu, capace di esaudire tre desideri. Con Mena Massoud, nel film ci sono altre stare del calibro di Will Smith, Naomi Scott, Marwan Kenzari, Navid Negahban, Nasim Pedrad e Billy Magnussen.

Ritchie ha scritto la sceneggiatura di “Aladdin” a quattro mani con John August, fidato collaboratore del visionario Tim Burton, mentre la fotografia è di Alan Stewart e il montaggio di James Herbert. Le imponenti scenografie e i meravigliosi costumi sono opera, rispettivamente, di Gemma Jackson e Michael Wilkinson mentre degli effetti speciali si è occupato Michael Dawson. Le musiche sono state composte da Alan Menken, vincitore di ben 8 premi Oscar durante la sua lunga e sfolgorante carriera. Naturalmente, non mancheranno le canzoni che hanno reso noto il film d’animazione tra cui “A Whole New World”, “Friend Like Me”, “One Jump Ahead” e “Arabian Nights”. “Aladdin” sarà distribuito in Italia dalla Walt Disney Studios a partire dal prossimo 22 maggio.

La trama

Aladdin è un giovane ladruncolo di strada che gira per la cittadina di Agrabah con la sua scimmietta cleptomane, Abu. Un giorno, s’imbatte nella bella principessa Jasmine, figlia del Sultano, scappata da palazzo perché non intenzionata a sposare il principe al quale è stata promessa. Dopo averla “salvata”, Aladdin se ne innamora perdutamente e, nel frattempo, riesce a recuperare anche la Lampada magica, nella Caverna delle Meraviglie, che contiene un genio in grado di esaudire tre desideri. Aladdin, però, dovrà difenderla anche dalle mire del malvagio Jafar, Gran Visir del Sultano, accompagnato dal pappagallo Iago, intenzionato ad usare i desideri per governare sulla città .

Il cast

Mena Massoud (Aladdin), classe 1991, è nato in Egitto ma è cresciuto in Canada. Da sempre appassionato di recitazione, ha esordito al cinema nel 2015 nel film “Let’s Rap”, di Nabile Badine, ma il grande pubblico l’ha conosciuto grazie alle serie tv “Poser”(2011), “The 99”(2011), “Open Heart”(2015) e, soprattutto “Jack Ryan”(2018), dove interpreta il ruolo di Tarek Kassar. Naomi Scott (Jasmine), invece, è stata Kimberly Hart nel film “Power Rangers”(2017) e ha preso parte alle serie tv “Life Bites”(2009), “Terra Nova”(2011) e “Lewis”(2015-2016). Il resto del cast è formato da: Will Smith (Genio), Marwan Kenzari (Jafar), Navid Negahban (Sultano), Nasim Pedrad (Dalia), Billy Magnussen (Principe Anders) e Numan Acar (Hakim).

Le curiosità sul film che dovete sapere

1. Sir Patrick Stewart voleva fortemente interpretare il ruolo di Jafar. Nel 1992, aveva rifiutato di doppiarlo nel film d’animazione Disney e se n’è pentito amaramente.

2. Dev Patel, Avan Jogia e Riz Ahmed sono gli attori considerati, inizialmente, per il ruolo di Aladdin.

3. Will Smith ha dichiarato che era letteralmente terrorizzato mentre recitava nei panni del Genio, ma poi ha trovato il modo di farlo suo e rendere, allo stesso, tempo al grande Robin Williams, che gli prestava la voce nel film del 1992.

4. Per Alan Tudyk – che nella versione originale presta la voce a Iago – si tratta dell’ottavo film Disney dopo “Ralph Spaccatutto”(2012), “Frozen – Il regno di ghiaccio”(2013), “Big Hero 6”(2014), “Zootropolis”(2016), “Oceania”(2016), “Rogue One: A Star Wars Story”(2016) e “Ralph Spacca Internet”(2018).

5. La scenografa Gemma Jackson, per la città di Agrabah, si è fatta ispirare dalla cultura marocchina ma anche da quella persiana e turca; dai dipinti vittoriani e dalle ceramiche di Iznik. Agrabah, nel film, è una città portuale mentre nel cult d’animazione del 1992 si trova sul fiume Giordano.

6. Jade Thirlwall e Tara Sutaria, inizialmente, sono state considerate per il ruolo di Jasmine.

7. Frank Welker presta la voce ad Abu e alla Caverna delle Meraviglie proprio come nel film del 1992.

8. Will Smith e Alan Tudyk hanno già lavorato insieme nei film “Io, Robot” (2004), “Nemico pubblico”(1998) e nelle pellicole d’animazione “Shark Tale”(2004) e “L’era glaciale”(2004).

9. Le riprese del film sono iniziate a settembre 2017 ai Longcross Studios nel Regno Unito ma alcune scene  sono state girate anche nel deserto di Wadi Rum in Giordania.

10. Il budget del film si aggira sui 160 milioni di dollari.