Tra pochi giorni, i nostri cinema saranno invasi da un graditissimo ritorno. Sylvester Stallone, infatti, sarà il protagonista di “Rambo: Last Blood”, quinto capitolo dello storico franchise basato sulle vicende del veterano di guerra del Vietnam ed ex soldato delle forze speciali, iniziato nel 1982, che ha incassato centinaia di milioni di dollari in tutto il mondo, rendendo Stallone un’icona del cinema d’azione. In cabina di regia troviamo Adrian Gunberg (“Viaggio in Paradiso”) che ha una responsabilità enorme. La storia parte dall’Arizona, dove Rambo si è ritirato per occuparsi del ranch della sua famiglia e vivere, quindi, una vita più serena. Purtroppo, non sarà così, dato che sarà costretto a tornare in pista dopo che alcuni membri di un cartello messicano, dedito anche al traffico sessuale di donne dell’Est, rapirà una donna a lui molto cara. L’uomo dovrà affrontare una corsa contro il tempo e, naturalmente, senza esclusione di colpi.

Stallone ha scritto la sceneggiatura del film in collaborazione con Matthew Cirulnick mentre la fotografia è di Brendan Galvin. Il montaggio è stato realizzato da Todd. E. Miller mentre le scenografie e i costumi sono rispettivamente di Franco-Giacomo Carbone e Cristina Sopeña. Gli effetti speciali sono opera della coppia formata da Richard Van Den Bergh e Aleksander Aleksiev invece Brian Tyler ha composto tutte le musiche. Prodotto da Avi Lerner, Steven Paul, Kevin King Templeton e Les Weldon, “Rambo: Last Blood” sarà distribuito in Italia da Notorious Pictures a partire dal prossimo 26 settembre.

La trama

John Rambo, il grande veterano di guerra del Vietnam ed ex soldato delle forze speciali dell’esercito americano, dopo una vita passata a combattere nemici agguerriti e senza scrupoli, da anni ha deciso di ritirarsi nel ranch di famiglia, in Arizona, per vivere una vita tranquilla. Purtroppo, il destino lo porterà a tornare in pista quando riceve la notizia che una giovane a lui legata, dopo aver attraversato il confine con il Messico per andare a una festa, è stata rapita da alcuni membri di un pericoloso cartello. L’uomo, allora, si lancerà alla sua ricerca, affrontando una corsa contro il tempo e, naturalmente, senza esclusione di colpi.

Il cast

Sylvester Stallone (John Rambo) è il re delle saghe di successo perchè, ovviamente, oltre a quella di “Rambo” è diventato famoso anche grazie a quella di “Rocky”, de “I Mercenari” e di “Escape Plan”. La bella Paz Vega (Carmen Delgado), invece, l’abbiamo vista in “Vallanzasca – Gli angeli del male”(2010), di Michele Placido; “Gli amanti passeggeri”(2013), di Pedro Almodovar e “Tutte le strade portano a Roma”(2016), diretto da Ella Lemhagen. Il resto del cast è composto da: Sergio Peris-Mencheta (Hugo Martínez), Adriana Barraza (Maria Beltran), Yvette Monreal (Gabrielle), Genie Kim (Yenah Han), Joaquín Cosio, Óscar Jaenada (Victor Martinez), Sheila Shah (Alejandra), Diana Bermudez (Juanita) e Louis Mandylor (Lo sceriffo)

Le curiosità sul film che dovete sapere

1. Nel dicembre 2018, Stallone disse che questo capitolo sarebbe stato l’ultimo della saga. Al Festival di Cannes 2019, invece, la star disse che, in realtà. Il franchise sarebbe andate avanti qualora il film fosse andato bene al botteghino.

2. La trama di questo film doveva essere utilizzata per “John Rambo”, del 2008, diretto dallo stesso Stallone, ma poi fu cambiata. Parzialmente, è stata utilizzata anche per il film “Homefront”(2013), di Gary Fleder, con Jason Statham.

3. Forse non ci avrete fatto caso, ma questo quinto capitolo è l’unico in cui Sylvester Stallone non porta i capelli lunghi tipici del personaggio.

4. Con 89 minuti di durata, la pellicola è la più corta di tutta la saga.

5. La canzone utilizzata per accompagnare il trailer originale è “Old Town Road – Remix”, successo clamoroso di Lil Nas X e Billy Ray Cyrus.

6. Negli Stati Uniti il film è stato vietato ai minori di 17 anni non accompagnati da un adulto per la presenza di linguaggio forte e scene di violenza.

7. Le riprese principali si sono tenute in Bulgaria, poi si sono spostate a Shreveport, in Louisiana e a Tenerife.

8. Il compositore Bryan Tyler ha già lavorato con Stallone in tanti film tra cui “John Rambo”(2008), “I Mercenari”(2009), “I Merceneari 2”(2012) e “I Mercenari 3”(2014).

9. Negli USA e in Canada, “Rambo: Last Blood” uscirà assieme a “Ad Astra” e “Donwton Abbey” e le previsioni dicono che riuscirà ad incassare 21-24 milioni di dollari nel primo weekend di programmazione. Staremo a vedere.

10. Il budget totale del film è stato di 87 milioni di dollari.