Oggi, Giulia Michelini compie appena 30 anni ma è già entrata nel cuore di milioni di italiani grazie, soprattutto,al ruolo di Rosy Abate nella seguitissima fiction “Squadra Antimafia – Palermo oggi”, trasmessa da Canale 5. In pochissimi anni, precisamente dal 2002 in poi, la Michelini ha già girato 12 film e 10 serie tv, riscuotendo un successo clamoroso per un’attrice della sua età. Gli ingredienti di un tale clamore sono un talento straordinario e spontaneo,  una freschezza d’altri tempi e un volto che buca letteralmente lo schermo. L’attrice ha la straordinaria capacità di dare vita, soprattutto per il piccolo schermo, a personaggi intensi e sofferenti, mentre al cinema preferisce il genere commedia, per dare sfogo alla parte più leggera e spensierata che la caratterizza anche nella vita privata.

Gli esordi, le prime fiction e “Ricordati di me”.

Giulia Michelini è una romana doc e, dopo aver studiato al liceo classico Mamiani, inizia nel 2002 la sua carriera, sul piccolo schermo, prendendo parte alla terza stagione di “Distretto di Polizia”, nel ruolo di Sabina, la sorella di Giulia Corsi (Claudia Pandolfi). L’anno dopo, debutta anche sul grande schermo nel ruolo di Ilaria in “Ricordati di me”, per la regia di Gabriele Muccino. Da quel momento in poi, la sua carriera decolla e, nel 2004, è protagonista della miniserie “Paolo Borsellino” per la regia di Gianluca Maria Tavarelli, dove interpreta l’intenso e importante ruolo di Lucia Borsellino. Dal 2005 al 2008 è Francesca De Biase in “RIS – Delitti imperfetti”. Nel 2006 è anche sul set del telefilm “Il vizio dell'amore” –  nell'episodio “Il vicino” – e poi nella serie tv “Vientos de agua”, dove interpreta il ruolo di Gemma.

Il successo di Rosy Abate in “Squadra antimafia – Palermo oggi”.

Nel 2007, torna al cinema con “La ragazza del lago”, debutto alla regia di Andrea Molaioli, nel ruolo di Francesca, accanto a Toni Servillo e Valeria Golino. L’anno successivo, partecipa alla miniserie tv “Aldo Moro – Il Presidente”, nel ruolo di Anna Laura Braghetti. Dal 31 marzo 2009 entra a far parte del cast dell’acclamata serie tv “Squadra Antimafia – Palermo oggi”, ideata da Pietro Valsecchi, la vede nei panni della protagonista, la mafiosa Rosy Abate. La Michelini è stata nel cast fino alla sesta stagione, facendo sognare milioni di telespettatori con la storia sentimentale con il capo della “Duomo” Calcaterra (Marco Bocci). Tuttavia, proprio l’attrice ha fatto sapere che non sarà per intero nella settima stagione perchè vuole dedicare più tempo alla sua attività di mamma.

L’incontro con Zalone, le grandi commedie e Ozpetek.

Nel 2009, Michele Placido la vuole per “Il grande sogno” e la commedia “Cado dalle nubi”, blockbuster di Checco Zalone. La Michelini interpreta il ruolo di Marika, la fidanzata di Checco, e la parte le regala un’esposizione mediatica esplosiva, tanto che, due anni dopo, senza tralasciare mai gli impegni televisivi, gira ben tre film: “Immaturi”, per la regia di Paolo Genovese nel ruolo di Cinzia, “Febbre da Fieno”, diretto da Laura Lucchetti nel ruolo di Franki e “Cavalli”, per la regia di Michele Rho nel ruolo di Veronica.  Nel 2012 è sul set di “Outing – Fidanzati per sbaglio”, film diretto da Matteo Vicino e “I calcianti” per la regia di Stefano Lorenzi. Sempre nel 2012, ritorna per la quinta volta sul set di “Squadra antimafia – Palermo oggi”, nei panni della mafiosa Rosy Abate, mentre nel 2014 Ozpetek la chiama per il drammatico “Allacciate le cinture”, nella parte di Diana, accanto a  Kasia Smutniak, Francesco Arca e Filippo Scicchitano. Nello stesso anno, recita ne “Gli anni spezzati – L'ingegnere”, miniserie tv per la regia di Graziano Diana.

“Il Bosco” e il ritorno alla commedia con Genovese e Vanzina.

Quest’anno, l’abbiamo vista sul piccolo schermo come protagonista della serie tv “Il Bosco”, altro successo firmato da Eros Puglielli, nei panni di Nina Ferrari, una giovane professoressa universitaria di Psicologia, che torna al suo paese natale per scoprire la verità sulla scomparsa di sua madre che l'ha abbandonata vent'anni prima, ma che finirà in un turbine di misteri da risolvere. Paolo Genovese l’ha voluta anche per “Sei mai stata sulla Luna?”, la sua ultima commedia, al fianco di Liz Solari, Raoul Bova e Neri Marcoré e, prossimamente, la vedremo ancora in una commedia, “Torno indietro e cambio vita”, per la regia di Carlo Vanzina.