640 CONDIVISIONI
4 Aprile 2015
12:05

15 film da vedere nel weekend di Pasqua

Se siete allergici al caos e al traffico di questi giorni festivi, allora accomodatevi sul divano, accendete la televisione e godetevi un bel film. Tra “Fast & Furious 5”, “Captain America”, “I 10 comandamenti”, “Il 7 e l’8”, “Death Race”, c’è solo l’imbarazzo della scelta.
A cura di Ciro Brandi
640 CONDIVISIONI

Fate parte di quella folta schiera di persone che non intende mettersi in macchina e farsi ore di traffico per raggiungere posti affollati nei giorni delle festività pasquali? Beh, se intendete passarlo in famiglia e la sera gustarvi un bel film sul vostro comodo divano, allora la lista dei 15 film da vedere in televisione durante questo lungo weekend potrà esservi davvero utile. Si spazia dalla commedia, con "Senza arte né parte", "Il 7 e l'8", "Spia e lascia spiare", ai kolossal religiosi, immancabili in questo periodo, come "I 10 comandamenti", "Saul – Il viaggio verso Damasco" e "Il re dei re". Per gli amanti dei film d'azione, invece, sono imperdibili "Fast & Furious 5", "Death Race" e "Captain America – Il primo vendicatore". A voi la scelta.

Sab 4 aprile

“Senza arte né parte” – (Rai Uno, ore 23:45)

Nella commedia diretta da Giovanni Albanese, del 2011, troviamo Vincenzo Salemme, Giuseppe Battiston, Hassani Shapi, Donatella Finocchiaro. Le vicende sono ambientate in Puglia, ai giorni nostri, dove Alfonso Tammaro, noto industriale della pasta, decide di cambiare la sua azienda artigianale in una super tecnologica. Enzo, Carmine e Bandula, operai licenziati, vengono richiamati in servizio come custodi. Qui scoprono che il loro datore di lavoro colleziona opere d'arte di un bizzarro artista contemporaneo. Visto che i compratori le pagano a caro prezzo, decidono di riprodurre le opere e di iniziare una nuova vita da falsari d'arte. Naturalmente, gli imprevisti sono dietro l’angolo.

“Una  moglie bellissima” – (Canale 5, ore 21:11)

E’ l’ottavo film da regista di Leonardo Pieraccioni, del 2007. I protagonisti sono Mariano (Pieraccioni) e Miranda (Laura Torrisi). La coppia gestisce un banco di frutta e verdura nel mercato del loro paesino in Toscana. La vita dei coniugi verrà sconvolta dall'arrivo di Andrea (Gabriel Garko), un affascinante fotografo che propone alla donna di posare per un calendario. Nonostante gli iniziali timori, la bella Miranda finirà per accettare, ma la reazione del marito non si farà attendere.

“Entrapment” – (Canale 5, ore 23:20)

Entrapment”, film del 1999, diretto da Jon Amiel, con Sean Connery e Catherine Zeta-Jones, è diventato un piccolo cult, nonostante la pioggia di nomination ai Razzies.  Amile racconta la stori di Robert "Mac" Mac Douglas (Connery), considerato da tutti come uno dei migliori ladri del mondo. Quando viene trafugato un prezioso dipinto di Rembrandt, tutti i sospetti si concentrano su di lui. L'investigatrice delle assicurazioni Virginia "Gin"(Zeta-Jones) si mette sulle sue tracce, pensando di avere già un piano per incastrarlo. Evidentemente, non conosce affatto le doti di Mac.

“Il re dei re” –  (Rete 4, ore 21:21)

Il kolossal religioso del 1961, diretto da Nicholas Ray, e ispirato ai Vangeli, non poteva mancare in questo periodo. E’ narrata la nascita di Gesù, sullo sfondo della spietata dominazione romana sul territorio di Giudea. La vita di Cristo è poi raccontata secondo le tappe che tutti conosciamo: dalla strage degli innocenti da parte di Erode, al lavoro di Gesù come falegname, dalle tentazioni, alla predicazione fino alla crocefissione e alla resurrezione.

“Il cacciatore di giganti” – (Italia 1, ore 21:10)

Bryan Singer, nel 2013, assolda Nicholas Hoult, Eleanor Tomlinson, Ewan McGregor, Bill Nighy, Ian McShane e Stanley Tucci per raccontare, a modo suo, la storia del giovane contadino Jack che, inavvertitamente, apre un varco tra la Terra e il mondo di una terribile razza di giganti, riaccendendo una vecchia e leggendaria guerra che va avanti da secoli e secoli. I giganti vorrebbero rimpossessarsi del pianeta che una volta era di loro proprietà, liberandosi del re e costringendo Jack alla battaglia della sua vita per fermarli. La guerra sembra impari, visto il potere e la mole dei giganti, ma Jack, per amore del popolo e della principessa Isabelle, farà l’impossibile pur di salvarli, diventando un vero e proprio mito.

Domenica 5 Aprile

“Saul: Il viaggio verso Damasco” – (Rai Uno, ore 21:30)

Sempre in tema di kolossal religiosi, è da non perdere (soprattutto in questo particolare periodo di guerre e persecuzioni di cristiani) anche “Saul – Il viaggio verso Damasco”. Diretto dal bravissimo Mario Azzopardi, il film – con Kyle Schmid, Emmanuelle Vaugier, John Rhys-Davies, Callum Blue e Dan Cade – racconta il percorso di conversione di Paolo di Tarso, che da persecutore dei cristiani, diventò il più grande teologo e scrittore della cristianità cambiando la storia del mondo.

“Spia e lascia spiare” – (Rai Due, ore 23:45)

Sono passati 19 anni da quando, nel 1996, Rick Friedberg dirigeva Leslie Nielsen in questa spassosa pellicola. “Spia e lascia spiare” è una parodia del genere spionistico e prende di mira film cult come “Speed”, “Cliffhanger”, “True Lies”, “Pulp Fiction” e la saga di 007 James Bond. Il protagonista è Sex DeFer (Nielsen), un agente segreto in pensione che torna in attività per salvare la figlia della sua amata, minacciata dal suo acerrimo nemico, il generale Rancor.

“Il 7 e l’8” –  (Canale 5, ore 21:11)

Il film del 2007, diretto e interpretato da Salvatore Ficarra, Valentino Picone  (co-diretto anche da Giambattista Avellino) ha ottenuto una nomination ai David di Donatello 2007 proprio per il Miglior regista esordiente. Le vicende iniziano a Palermo, il 6 gennaio 1975. In una clinica palermitana, le culle dei neonati Tommaso e Daniele vengono scambiate. Una trentina d'anni dopo, i due si scontrano per strada, l'uno di corsa perché in ritardo a un'audizione in università, l'altro mentre scappa dai poliziotti che lo inseguono per contrabbando di falsi cd. Il destino li ha riuniti, ma i malintesi e le situazioni surreali da risolvere saranno all’ordine del giorno.

“I 10 comandamenti” – (Rete 4, ore 21:31)

Beh, il cult del  1956, diretto da Cecil B. DeMille, remake dell'omonimo film dello stesso regista, ogni volta che vien trasmesso in televisione raccoglie sempre ampi consensi da parte degli spettatori. Il cast è semplicemente da urlo: Charlton Heston, Yul Brynner, Anne Baxter, Edward G. Robinson, John Derek, Yvonne De Carlo, Vincent Price, Nina Foch e tantissime altre star sono assoldate da DeMille per raccontare la storia di Mosè, il bambino ebreo salvato dalla madre a seguito di un massacro voluto dal faraone, che, adottato dalla figlia di quest'ultimo, divenne principe d'Egitto. Dopo aver scoperto le sue vere origini, l’uomo decise di abbandonare la sua vita di lussi e agi e di affrontare il faraone Ramesse II, suo acerrimo nemico, liberando il suo popolo dalla schiavitù. Candidato a ben 7 Oscar, la pellicola ne vinse uno per i Migliori effetti speciali.

 

“Un fantasma per amico” – (Rete 4, ore 23:45)

Assolutamente da rivedere il film del 1990 con Denzel Washington e Bob Hoskins, per la regia di James D. Parriott. Il regista racconta la storia di Jack Moony (Hoskins), un poliziotto bianco, basso, per nulla avvenente e con tendenze razziste, al quale viene trapiantato il cuore di Napoleon Stone (Washington), uomo di colore, bello ed avvocato di successo, morto in circostanze misteriose. Tutto sembra andare per il verso giusto, fino a quando Napoleon appare  a Jack sotto forma di fantasma.

“Fast & Furious 5” – (Italia 1, ore 21:20)

Mentre in sala furoreggia il settimo capitolo della saga di “Fast and Furious, Italia 1 propone il quinto film, del 2011, diretto da Justin Lin. Il pubblico e la critica lo hanno amato alla follia, dato che con un budget di 125 milioni di dollari, ne ha incassati ben 626.137.675 milioni. Stavolta, Brian O'Conner (Paul Walker) e Dom Toretto (Vin Diesel) sono a Rio de Janeiro e hanno le spalle al muro: per guadagnarsi la libertà dovranno fare un ultimo lavoretto. Rimettono quindi in pista il loro team di provetti piloti. Sulle loro tracce ci sono però vari personaggi, tra cui i federali, guidati da Luke Hobbs (Dwayne Johnson), che scatena il suo team alle calcagna dei due.

 

“Death Race” – (Italia 1, ore 23:50)

Il film distopico del 2008 diretto da Paul W. S. Anderson, con Jason Statham, è il remake di “Anno 2000: La corsa della morte” del 1975, diretto da Paul Bartel, con David Carradine e Sylvester Stallone e racconta la storia di Jensen Ames,  tre volte campione di speedway.  Ormai esperto nell'arte della sopravvivenza in quella terra desolata che è diventata l'America, l’uomo viene incriminato per un delitto che non ha commesso. Il suo carceriere gli offre però una chanche che gli potrebbe evitare di marcire lì dentro: partecipare a un'ultima corsa di tre giorni tra criminali disposti a tutto pur di guadagnarsi la libertà.

Lunedì 6 Aprile

“C’era una volta in America” – (Rai Tre, ore 21:05)

Il film cult di Sergio Leone, del 1984 diretto da Sergio Leone, con Robert De Niro, James Woods e Elizabeth McGovern è il terzo capitolo della Trilogia del tempo, preceduto da “C'era una volta il West” (1968) e “Giù la testa” (1971).Tratto dal romanzo di Harry Grey “The Hoods” del 1952, la pellicola narra, nell'arco di 40 anni, le drammatiche vicissitudini del criminale David Aaronson – detto Noodles – e dei suoi amici nel loro progressivo passaggio dal ghetto ebraico all'ambiente della malavita organizzata nella New York del proibizionismo e del post proibizionismo.

 

“Fearless – Senza paura” (Rete 4, ore 23:45)

Peter Weir, nel 1993, s’ispirò al romanzo omonimo di Rafael Yglesias – che ha curato la sceneggiatura – per il suo “Fearless – Senza paura”. La trama è basata sugli avvenimenti del volo United Airlines 232 e racconta la storia dell’architetto Max Kline (Jeff Bridges) che sopravvive a un incidente aereo nel quale muore il suo migliore amico. Il terribile evento cambierà la sua personalità, i rapporti con la moglie Laura (Isabella Rossellini) e con il mondo circostante.

“Captain America – Il primo vendicatore” – (Italia 1, ore 21:10)

Joe Johnston dirige Chris Evans nei panni di uno dei supereroi più amati di casa Marvel. Ambientato prevalentemente durante la seconda guerra mondiale, il film racconta la storia di Steve Rogers, un magrolino ragazzo di Brooklyn che viene trasformato nel super soldato Capitan America per aiutare i soldati in guerra. Rogers deve affrontare lo spietato Teschio Rosso, un ufficiale di Adolf Hitler che vuole impadronirsi del misterioso Tesseract e usarlo come arma per annientare il mondo. Nel cast stellare ci sono anche: Hugo Weaving, Hayley Atwell, Sebastian Stan, Dominic Cooper, Neal McDonough, Derek Luke, Tommy Lee Jones e Stanley Tucci.

 
640 CONDIVISIONI
In Italia fare film è più importante che farli vedere
In Italia fare film è più importante che farli vedere
I 15 migliori film di guerra della storia del cinema
I 15 migliori film di guerra della storia del cinema
103.528 di Spettacolo Fanpage
Cani al cinema: i 15 migliori film con protagonisti gli amici a 4 zampe
Cani al cinema: i 15 migliori film con protagonisti gli amici a 4 zampe
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni