Arriva nelle sale “Mamma Mia! Ci risiamo”, sequel che esce a 10 anni di distanza dal primo capitolo. Stavolta, Sophie (Amanda Seyfried) è incinta di Sky e porta avanti l’hotel della mamma, Donna (Meryl Streep) aiutata dalle amiche Tanya e Rosie. Grazie all’arrivo inaspettato della nonna, la ragazza verrà a conoscenza di molti dettagli del suo passato, di quello della mamma e dell’hotel. Al cinema ci saranno anche “Dark Crimes”, il thriller con un inedito Jim Carrey; “La ragazza dei tulipani”, col premio Oscar Alicia Vikander; “Revenge”, con la sexy Matilda Lutz; l’adrenalinico “Ride”, con Lorenzo Richelmy, girato interamente con le GoPro e l’angosciante horror “Slender Man”.

“Mamma Mia! Ci risiamo”

La pellicola è ambientata dieci anni dopo i fatti del primo capitolo. Adesso, nell'incantevole isola greca di Kalokairi, Sophie è incinta di Sky e gestisce la villa di sua madre. Confusa e un po' smarrita perchè si rende conto che non può farcela da sola, sarà aiutata dalle amiche Tanya e Rosie. Sophie scoprirà anche di più sul passato di Donna, su come è arrivata a comprare l'hotel e incontrato ciascuno dei suoi “tre papà”, crescendola da sola. Tutto ciò sarà possibile grazie ad una visita inaspettata da parte di qualcuno che non aveva mai visto prima: sua nonna.

“Dark Crimes”

L’onesto detective Tadek è intenzionato a chiudere la sua carriera mettendo a segno l’ennesimo successo. L’uomo si occupa così di un caso irrisolto accaduto anni prima, e cioè l’omicidio di un cliente abituale del club BDSM, The Cage. Tadek si accorge che lo stesso era frequentato spesso dal noto scrittore Kozlow, che in un suo libro ha raccontato un omicidio quasi identico. Il detective indaga nella vita dello scrittore e della sua compagna, Kasia, andando contro i suoi superiori e la sua stessa famiglia. Ma quel crimine per Tadek diventa quasi un’ossessione che lo trascinerà in un oscuro baratro.

“La ragazza dei tulipani”

Il regista ci porta nella Amsterdam del 1636, in pieno fermento commerciale e artistico, in cui la febbre di possedere i tulipani è arrivata al culmine. Qui, la giovane Sophia, orfana cresciuta dalle suore, viene presa in sposa da Cornelis Sandvoort, un ricco mercante molto più grande di lei. La coppia, però, non riesce ad avere figli e ciò mina il loro matrimonio. I due decidono di posare per un ritratto che li renderà immortali, ma Sophia inizia una relazione con il pittore Jan Van Loos. Intanto, Maria, la cameriera di Sophia, scopre di aspettare un figlio dal ragazzo di cui è innamorata ma che è scappato. Per salvare la situazione, le due donne escogitano un piano, apparentemente comodo per entrambe.

“Revenge”

La sexy Jen viene invitata da Richard, il suo ricco e aitante amante alla tradizionale battuta di caccia che l’uomo organizza con due amici ogni anno. Quando, però, il gruppo si troverà Isolato nel deserto, la ragazza diventa presto preda del desiderio degli uomini e quello che doveva essere un weekend di passione si trasforma in un incubo e in una spietata caccia all’uomo senza esclusione di colpi. L’unico scopo di Jen diventerà la vendetta.

“Ride”

I protagonisti sono Max e Kyle sono due rider acrobatici che vivono a caccia di avventure. Quando ricevono l'invito a partecipare a una misteriosa gara di downhill, con in palio 250.000$, i due accettano senza pensarci due volte. 10 concorrenti in tutto e un solo vincitore. Purtroppo, gli amici scopriranno, troppo tardi, di doversi spingere oltre i limiti delle loro possibilità fisiche e psicologiche. Quella che affronteranno non sarà una semplice sfida sportiva, ma una corsa estrema per salvare le loro stesse vite.

“Slender Man”

In una piccola cittadina del Massachussets, quattro liceali – Wren, Hallie, Chloe e Katie – eseguono un rituale con l’intento di sfatare la leggenda dell’angosciante Slender Man. Quando, però, una settimana dopo, Katie svanisce misteriosamente, nasce in loro il sospetto che lei sia diventata la sua ultima vittima e si mettono a cercarla. Da quel momento, i loro peggiori incubi prenderanno vita perché per riavere la loro amica dovranno entrare in contatto con lo Slender Man.