Arriva il terrificante “Pet Sematary”, remake del film “Cimitero vivente”, del 1989, basato sempre sul libro cult di Stephen King. Nelle sale, però, ci saranno anche “Pokémon: Detective Pikachu”, il live action che farà felici soprattutto i più piccoli; il bellissimo “Red Joan”, con la fenomenale Judi Dench; il biopic “Ted Bundy – Fascino criminale”, con un inedito Zac Efron e la commedia “Tutti pazzi a Tel Aviv” diretta dal palestinese Sameh Zoabi.

“Pet Sematary”

Il Dottor Louis Creed, dopo essersi trasferito con la moglie Rachel, i loro due bambini Gage e Ellie e il gattino, da Boston nel Maine rurale, scopre un misterioso terreno di sepoltura di animali nascosto nel profondo dei boschi vicino alla nuova casa della famiglia. Quando una tragedia proprio relativa al felino li colpisce, Louis si rivolge al suo strano vicino, Jud Crandall, scatenando una pericolosa reazione a catena che rilascia un male insondabile con terribili conseguenze.

“Pokémon: Detective Pikachu”

Il detective privato Harry Goodman scompare misteriosamente, costringendo il figlio di 21 anni Tim a scoprire cosa sia successo. Ad aiutarlo nelle indagini ci sarà l'ex compagno Pokémon di Harry, Detective Pikachu. Avendo scoperto che i due sono equipaggiati per comunicare tra loro in modo singolare, Tim e Pikachu uniscono le loro forze in un’avventura elettrizzante per svelare l’intricato mistero. Si trovano così ad inseguire gli indizi lungo le strade illuminate al neon di Ryme City, una moderna e disordinata metropoli dove umani e Pokémon vivono fianco a fianco in un iperrealistico mondo live-action. Qui incontreranno una serie di Pokémon, scoprendo una trama sconvolgente che potrebbe distruggere la loro coesistenza pacifica con gli umani e minacciare l’universo stesso dei Pokémon.

“Red Joan”

La vita della tranquilla Joan Stanley viene sconvolta, nel 2000, dall’MI5 che la arresta con l’accusa di spionaggio e alto tradimento ai danni della Corona. La donna, infatti, avrebbe consegnato segreti militari all’Unione Sovietica durante la Seconda Guerra Mondiale. Nel serrato interrogatorio che segue l’arresto emergerà, dopo oltre 40 anni, la vera identità dell’“Agente Lotto”, ma soprattutto, le ragioni che la mossero a tradire. Nunn ci riporta, allora, a Cambridge, nel 1938. Joan, studentessa di fisica, si innamora dell’affascinante Leo Galich, giovane comunista, che le farà vedere il mondo sotto una nuova luce. Assunta poco dopo in una struttura di ricerca nucleare top secret, durante la Seconda Guerra Mondiale, Joan si rende conto che la distruzione totale sta divenendo pericolosamente attuale. Quale prezzo pagheresti per la pace? Joan deve scegliere se tradire il proprio paese ed i propri affetti oppure salvarli.

“Ted Bundy – Fascino criminale”

Seattle 1969. Ted è un bellissimo ragazzo, carismatico e molto intelligente. Liz, invece, è una giovane madre single che, su insistenza della sua migliore amica Joanna, sta iniziando una nuova vita. In un bar, una sera, Liz s’imbatte in Ted e se ne innamora perdutamente. Dopo molto tempo in cui la loro storia sembra idilliaca, una notte, mentre Ted è fuori città, viene arrestato e accusato di rapimento e aggressione nei confronti di una giovane studentessa universitaria. L’uomo assicura Liz che si tratta di un errore, ma subito dopo viene accusato dell’omicidio di altre giovani donne. Da quel momento, Liz inizierà a chiedersi chi è realmemte il suo amorevole fidanzato e dovrà decidere se Ted è veramente la vittima che sostiene di essere, o in realtà è il carnefice.

“Tutti pazzi a Tel Aviv”

Salam è un affascinante 30enne palestinese che vive a Gerusalemme e fa l'assistente ai dialoghi per una seguitissima soap opera, intitolata “Tel Aviv brucia”, prodotta a Ramallah. Ogni giorno, per raggiugere gli studi televisivi, Salam deve passare attraverso un posto di blocco israeliano. Qui incontra il comandante incaricato del posto di blocco, Assi, la cui moglie è una fedelissima fan della soap opera. Per impressionare la moglie, Assi si fa coinvolgere nella stesura della storia della soap ambientata a a Tel Aviv nel 1967.