Dopo “Hotel Gagarin", Simone Spada porta nelle sale “Domani è un altro giorno” con protagonisti due degli attori italiani più amati: Valerio Mastandrea e Marco Giallini. La pellicola è il remake del pluripremiato film spagnolo “Truman – Un vero amico è per sempre” di Cesc Gay, uscito nel 2015, racconta la storia di due grandi amici, totalmente diversi, Giuliano (Giallini) e Tommaso (Mastandrea). Il primo è un attore famoso e grande seduttore, il secondo è un ricercatore nel campo della robotica, emigrato in Canada. Quando Giuliano scoprirà di avere una malattia in fase terminale, troveranno il mondo di stare insieme per 4 giorni, gli ultimi della loro straordinaria amicizia.

Lo script del film è stato curato da Giacomo Ciarrapico e Luca Vendruscolo, già sceneggiatori di “Boris” e “Ogni maledetto Natale”. Il regista, a proposito del film, ha detto:

Fare un remake di un film che ti ha commosso, colpito al cuore, fatto ridere e piangere è una sfida molto interessante per tutti noi. Insieme agli sceneggiatori Giacomo Ciarrapico e Luca Vendruscolo abbiamo deciso di reinterpretarla a nostro modo e, pur mantenendo la struttura e gran parte dei dialoghi, il nostro "Domani è un altro giorno" vuole essere, fin dal titolo, un invito alla speranza e al futuro, un commovente inno alla vita.

La direzione della fotografia è di Maurizio Calvesi, invece le musiche sono state composte da Maurizio Filardo. "Domani è un altro giorno" è stato prodotto da Maurizio e Manuel Tedesco per Baires Produzioni e sarà distribuito da Medusa Film a partire dal prossimo 28 febbraio.

La trama

Tommaso e Giuliano sono amici da sempre, anche se estremamente diversi. Il primo, riservato e taciturno, vive da tempo in Canada e insegna robotica mentre il secondo, estroverso e gran seduttore, è rimasto a Roma e fa l’attore. Purtroppo, Giuliano è condannato da una diagnosi terminale e, dopo un anno di lotta, ha deciso di non combattere più. Ai due amici di una vita rimane un solo compito, dirsi addio, e hanno solo il tempo di un lungo weekend, quattro giorni. Quando Tommaso arriva a Roma bastano poche battute per ritrovare la complicità, quella capacità di scherzare su tutto è fondamentale per esorcizzare l’inevitabile. Inizia così un "road movie dei ricordi” e con loro viaggia anche un terzo incomodo, Pato, un bovaro bernese che per Giuliano è praticamente un figlio e a cui toccherà trovare una nuova sistemazione.

Il cast

Marco Giallini (Giuliano) è diventato uno degli attori più stimati e ammirati del panorama cinematografico italiano e ha già al suo attivo più di 40 film. Poche settimane fa, lo abbiamo visto nella commedia “Non ci resta che il crimine”, di Massimiliano Bruno, che ha avuto un discreto successo al botteghino. Per Valerio Mastandrea (Tommaso) vale lo stesso discorso. L’attore ha girato circa 70 pellicole e, solo nel 2018, lo abbiamo visto in “Tito e gli alieni”, “Euforia” e “Moschettieri del re – La penultima missione”. Il resto del cast comprende: Fabrizia Sacchi (Gloria), Stefano Fregni (Oncologo) e Alessandra Carrillo (la moglie).

Le curiosità sul film che dovete sapere

1. La celebre canzone di Ornella Vanoni, “Domani è un altro giorno” – che da anche il titolo al film – è cantata da Noemi.

2. Il film di Cesc Gay, con protagonisti Ricardo Darin e Javier Camara ha vinto 5 Premi Goya: Miglior film, Miglior regista, Miglior attore protagonista (Darin), Miglior attore non protagonista (Camara) e Migliore sceneggiatura originale.

3. Marco Giallini e Valerio Mastandrea hanno già girato assieme i film: “L’odore della notte”(1998), “Barbara”(1998), “Il siero della vanità”(2004), “Amatemi”(2005), “Tutti al mare”(2011), “Ogni maledetto Natale”(2014), “Perfetti sconosciuti”(2016) e “The Place”(2017).