Bryan Singer sta per tornare nelle sale con “X-Men: Apocalisse”, attesissima pellicola tratta dai fumetti Marvel, sequel del blockbuster “X-Men – Giorni di un futuro passato” e nona pellicola della serie cinematografica degli X-Men. Il cast è, come al solito, fenomenale e comprende James McAvoy, Michael Fassbender, Jennifer Lawrence, Oscar Isaac, Nicholas Hoult, Rose Byrne, Tye Sheridan, Sophie Turner, Olivia Munn e Lucas Till che, stavolta, se la dovranno vedere con il potentissimo mutante Apocalisse per salvare la razza umana dall'estinzione totale. Il film sarà nelle nostre sale a partire dal 18 maggio e, per smorzare l’attesa, ecco 10 curiosità che dovete sapere prima di andare in sala.

1. Apocalisse è un’irriconoscibile Oscar Isaac

Il potente Apocalisse è interpretato da un irriconoscibile Oscar Isaac, visto e apprezzato in “A proposito di Davis”(2013), che gli ha fruttato una nomination ai Golden Globe, ma anche in “Ex Machina”(2015) e “Star Wars: Il risveglio della Forza”(2015). Per lo stesso ruolo sono stati considerati anche Tom Hardy e Idris Elba.

2. L’origine dei mutanti e l’ambientazione negli anni ‘80

Il regista Bryan Singer ha dichiarato che la pellicola sarà ambientata nel 1983 e, quindi, racconterà dei personaggi da giovani, della mutazione, delle origini dei mutanti, anche se Apocalisse resterà il focus principale del film.

3. Olivia Munn e le lezioni di scherma

Il personaggio di Betsy Braddock/Psylocke, interpretato da Olivia Munn, è una dei Cavalieri di Apocalisse e, per entrare appieno nel ruolo, la Munn ha preso lezioni di scherma per mesi.

4. Gli ultimi film di Hugh Jackman

Hugh Jackman ha annunciato che dopo l’apparizione in “X-Men: Apocalypse”, girerà solo un altro film dedicato a Wolverine che uscirà nel 2017 – ma ancora senza titolo – e poi abbandonerà il ruolo. Ricordiamo che l’attore è nei panni dell’eroe dagli artigli di adamantio dal 2000.

5. I dubbi sul titolo

Il film doveva intitolarsi, in origine, “X-Men: Age of Apocalypse”, come l’omonimo fumetto, ma alla fine la produzione ha deciso di lasciare solo Apocalypse, anche per evitare paragoni con “Avengers: Age of Ultron”(2015) e “Transformers 4: Age of Extinction” (“L’era dell’estinzione”).

6. Il taglio di Tempesta

Ororo Monroe/Tempesta, interpretata da Alexandra Shipp, è la mutante orfana kenyota che controlla il clima e gli elementi atmosferici. La Shipp si è dovuta rasare parzialmente la testa per il ruolo, adottando un taglio Mohawk.

7. Le attrici considerate per il ruolo di Jean Grey

Elle Fanning, Chloë Grace Moretz, Hailee Steinfeld, Saoirse Ronan, Daisy Ridley, Lily Collins e Margot Robbie sono le attrici considerate, inizialmente, per il ruolo di Jean Grey, prima che fosse scelta Sophie Turner.

8. La location e la durata delle riprese

Le riprese principali del film sono durate ben 5 mesi. Infatti, sono iniziate il 27 aprile 2015 a Montréal, in Canada, e sono terminate verso fine agosto dello stesso anno.

9. Il record di Bryan Singer

Bryan Singer ha raggiunto un record proprio grazie al film. Infatti, il regista ha infranto quello di Sam Raimi e Christopher Nolan che hanno girato 3 film di supereroi dello stesso franchise – “Spider-Man”, il primo e “Batman”, il secondo –  arrivando a girare quattro pellicole sugli “X-Men”.

10. L’enorme budget

Il budget del film è di 234 milioni di dollari,  e ciò lo rende la quarta pellicola più costosa tratta dai fumetti, dopo “Spider-Man 3”, “Batman v Superman: Dawn of Justice” e “Captain America: Civil War”.