Dal box office dello scorso weekend arriva una bella notizia per il cinema italiano. Se il primo film in classifica, come c'era da attendersi, è il blockbuster Tomb Raider, nuova rivisitazione del celebre videogame con una atletica Lara Croft interpretata da Alicia Vikander, a tallonare da vicino il film hollywoodiano è la commedia Metti la nonna in freezer di Giancarlo Fontana e Giuseppe Stasi con Miriam Leone e Fabio De Luigi, che ha raggiunto un risultato forse superiore alle aspettative.

1.6 milioni per Tomb Raider, 1.3 per Metti la nonna in freezer

Metti la nonna in freezer ha infatti totalizzato 1.338.091 spettatori nel primo weekend di programmazione, contro i 1.605.387 di Tomb Raider, che partiva decisamente in vantaggio in quanto action tra i più attesi dell'anno. Va detto che gli incassi sono del 30% inferiori rispetto a quelli dello scorso anno nel medesimo fine settimana: un distacco però giustificato dal fatto che, all'epoca, uscì La bella e la bestia, poi rivelatosi il più alto incasso della stagione.

Il successo della commedia nera con la Leone e De Luigi

Si diceva di risultato sopra le aspettative per Metti la nonna in freezer, ed è presto spiegato il perché. Diretto da una coppia di registi al loro secondo lungometraggio (dopo Amore oggi), il film è una scommessa sia perché è una black comedy diversa dagli standard della commedia all'italiana contemporanea, sia perché affianca a un comico di popolarità assodata come De Luigi un'attrice come Miriam Leone, che finora avevamo visto raramente in ruoli leggeri. La pellicola racconta di una restauratrice, Claudia, che vive grazie alla pensione della nonna e, quando questa passa a miglior vita, si trova costretta a nasconderne il corpo per continuare a incassare l'assegno ed evitare la bancarotta. Tra travestimenti, equivoci e ingegnose bugie, cercherà di nascondere la verità a Simone, incorruttibile ma maldestro finanziere. Il cast comprende anche Barbara Bouchet, Lucia Ocone ed Eros Pagni.

Il box office del weekend

Dietro le new entry sopracitate, la top ten del weekend al botteghino schiera ancora il gioiellino di Guillermo del Toro La forma dell'acqua, che supera i 7,6 milioni totali anche grazie alla visibilità raggiunta con l'Oscar. Esordio mediocre, invece, per Maria Maddalena, curioso film biblico con Rooney Mara e Joaquin Phoenix, mentre resistono gli acclamati Il filo nascosto (che guadagna un buon risultato, 3,4 milioni in totale) e Lady Bird e la commedia Puoi baciare lo sposo. Tra le nuove uscite, non sono neppure entrate in classifica Oltre la notte, Un amore sopra le righe e Rachel.

  1. 1 Tomb Raider di Roar Uthaug: week-end € 1.605.387 (totale: 1.605.409)
  2. 2 Metti la nonna in freezer di Giancarlo Fontana, Giuseppe Stasi: week-end € 1.338.091 (totale: 1.338.091)
  3. 3 La forma dell'acqua – The Shape of Water di Guillermo del Toro: week-end € 858.531 (totale: 7.675.938)
  4. 4 Maria Maddalena di Garth Davis: week-end € 602.158 (totale: 602.158)
  5. 5 Red Sparrow di Francis Lawrence: week-end € 436.756 (totale: 2.951.261)
  6. 6 È Arrivato il Broncio di Andres Couturier: week-end € 339.256 (totale: 1.509.067)
  7. 7 Il Giustiziere della Notte di Eli Roth: week-end € 327.370 (totale: 1.228.128)
  8. 8 Il filo nascosto di Paul Thomas Anderson: week-end € 291.494 (totale: 3.433.875)
  9. 9 Puoi baciare lo sposo di Alessandro Genovesi: week-end € 261.992 (totale: 2.222.809)
  10. 10 Lady Bird di Greta Gerwig: week-end € 252.447 (totale: 1.498.690)

Nella classifica generale della stagione, ad oggi, Cattivissimo me 3 è al primo posto con 18 milioni di euro, davanti a Star Wars: Episodio VIII – Gli ultimi Jedi con 15,1, Assassinio sull'Orient Expres e IT  entrambi con 14,5 e Cinquanta sfumature di rosso con 14,3. Sono due i titoli italiani in top ten: Come un gatto in tangenziale con 9,5 milioni e A casa tutti bene, che ha superato Thor: Ragnarok con 8,9 milioni.