25 Settembre 2014
22:24

Miles Teller choc: “Divergent fa schifo, l’ho fatto per avere più visibilità”

In “Divergent” ha il ruolo di Peter, uno degli Intrepidi, ma l’attore Miles Teller, in una lunga intervista, ha avuto parole al vetriolo contro il primo capitolo della saga, dicendo di averlo fatto solo per il richiamo internazionale, ma che in realtà gli fa schifo. Come la prenderà la Lionsgate dato che Teller dovrebbe tornare anche nel secondo capitolo?
A cura di Ciro Brandi

Miles Teller è una giovanissima star di Hollywood, molto amato dalle teenager e anche apprezzato dalla critica. È stato nominato per il Chlotrudis Award for Best Supporting Actor ai Chlotrudis Awards 2011 e ai Discovery Award per la sua interpretazione di Jason nel film “Rabbit Hole”, diretto John Cameron Mitchell, del 2010. Con “Whiplash”, storia di un giovane che sogna di diventare uno dei migliori batteristi jazz della sua generazione, ha fatto il botto, dato che il film ha vinto l’ultimo Sundance Film Festival. L’abbiamo visto anche in “Project X – Una festa che spacca”, “Un compleanno da leoni” e “Quel momento imbarazzante”, con Zac Efron, ma i fan lo hanno apprezzato, soprattutto, per il ruolo dell’Intrepido Peter in “Divergent”, primo capitolo della saga distopica con Shailene Woodley e Theo James, che ha incassato quasi 300 milioni di dollari nel mondo. In una lunga intervista W Magazine, però, l’attore ha rilasciato dichiarazioni sorprendenti in merito al film:

Quando ho letto lo script di “Whiplash” mi sentivo morto dentro. Allora, stavo girando “Divergent” a Chicago e non avevo un ruolo interessante, l’ho fatto solo per ragioni di business, era il primo film che facevo che avrebbe avuto un richiamo internazionale, un pubblico molto più vasto. Ho chiamato il mio agente e gli ho detto: “Fa schifo!”.

Miles Teller sarà ancora in "Insurgent" dopo le sue dichiarazioni?

Sono parole molto dure quelle di Teller e arrivano come un fulmine a ciel sereno. “Divergent” è un franchise su cui Lionsgate punta molto, e il personaggio di Teller è destinato a tornare in “Insurgent”, il secondo capitolo che si sta girando ad Atlanta e che uscirà il 18 marzo 2016. Senza dubbio. Il ruolo di Andrew Neyman in “Whiplash” è molto diverso e impegnativo rispetto a quello che Teller ha avuto in “Divergent” ma la visibilità che gli ha regalato il ruolo di Peter nella saga tratta dai libri di Veronica Roth, non è minimamente paragonabile. Ora, quello che tutti i suoi fan si chiedono, dopo l'intervista e le parole al vetriolo, è se la Lionsgate prenderà provvedimenti, o lascerà correre. Staremo a vedere.

Mondiali 2014, Parietti: Balotelli ha fatto schifo
Mondiali 2014, Parietti: Balotelli ha fatto schifo
99 di Cronaca
Karina Cascella contro i baci tra Alex, Soleil e Sophie al GF: "Questa roba fa schifo"
Karina Cascella contro i baci tra Alex, Soleil e Sophie al GF: "Questa roba fa schifo"
Will Smith si racconta: “Ho fatto talmente tanto sesso da avere la nausea”
Will Smith si racconta: “Ho fatto talmente tanto sesso da avere la nausea”
493 di Videonews
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni