Esce, finalmente, l’attesissimo “Creed II”, secondo capitolo con Michael B. Jordan e Sylvester Stallone e un cast di tantissime altre stelle che, sicuramente, porterà tantissimi appassionati nelle sale. Al cinema, però, ci saranno anche il pluripremiato “La favorita”, di Yorgos Lanthimos, candidato a ben 10 Oscar; il dramma storico “L’uomo dal cuore di ferro”, con Jason Clarke e Rosamund Pike; l’intenso “Se la strada potesse parlare”, del premio Oscar Barry Jenkins; le commedie “Ricomincio da me”, con la sexy Jennifer Lopez e “Compromessi Sposi”, con protagonista la coppia d’assi formata da Vincenzo Salemme e Diego Abatantuono.

“Creed II”

Adonis Creed, tra tantissimi impegni personali e duri allenamenti, si prepara alla sfida della sua vita, quello contro Viktor Drago, figlio di Ivan, ex campione sovietico che uccise suo padre durante un incontro e che è ancora uno dei più acerrimi nemici di Rocky Balboa. Affrontare un avversario legato al passato della sua famiglia, non fa altro che rendere più intenso il suo imminente incontro sul ring. Rocky è sempre al suo fianco e, quindi insieme, si prepareranno a fronteggiare un passato condiviso, chiedendosi per cosa valga la pena combattere, per poi scoprire che nulla è più importante della famiglia.

“La favorita”

All’inizio del XVIII secolo, l’Inghilterra è in guerra contro la Francia e la fragile Regina Anna siede sul trono mentre l’amica intima Sarah Churchill governa il paese in sua vece, prendendosi anche cura della cattiva salute. Tutto cambia quando la bella Abigail Masham arriva a corte e si fa prima benvolere da Sarah, per diventare poi la confidente della sovrana. Grazie all’amicizia sempre più stretta con la regina, Abigail ha la possibilità di realizzare tutte le sue ambizioni e non permetterà a niente e a nessuno di metterle i bastoni tra le ruote.

“L’uomo dal cuore di ferro”

Jimenez racconta la storia dell’incredibile ascesa del freddo e implacabile Reinhard Heydrich, fino al suo assassinio. Heydrich fu uno dei massimi esponenti della dirigenza Nazista e principale artefice della “soluzione finale”. Accanto a lui, c’è sempre sua moglie Lina, che lo introdusse all’ideologia Nazista e gli fu accanto negli anni d’oro. Tuttavia, un piccolo gruppo di combattenti della Resistenza Ceca in esilio, ferì a morte Heydrich durante un'azione dei paracadutisti capitanata da Jan Kubis e Jozef Gabcik, mentre con la colonna di mezzi militari stava attraversando Praga, mettendo la parola fine ai suoi atroci piani.

“Ricomincio da me”

Maya Vargas ha 40 anni, vive nel Queens e lavora da 15 anni in un grande centro commerciale. È una donna molto in gamba ma si sente imprigionata da troppo tempo nella stessa mansione, senza alcuno sbocco.  Quando si profila la possibilità di una promozione, l’azienda sembra voler scegliere un uomo privo di esperienza sul campo ma con molti titoli di studio. Per la donna è l’ennesima sconfitta, ma i suoi amici e colleghi si daranno da fare per prepararle un curriculum online e, dopo poco tempo, Maya sarà chiamata per un colloquio con un’importante società dove, però, dovrà dimostrare che le esperienze del quotidiano sono valide quanto il sapere accademico e che, a Manhattan, non è mai troppo tardi per ricominciare da capo.

“Se la strada potesse parlare”

Harlem, anni ’70. La 19enne Tish e il fidanzato Alonzo, detto “Fonny”, sognano di trascorrere tutta la vita insieme. I loro piani, però, vengono stravolti quando Fonny viene arrestato per un crimine che non ha commesso e Tish, che ha da poco scoperto di essere incinta, farà di tutto per scagionarlo, con il sostegno di parenti e genitori. Mentre le settimane diventano mesi, la ragazza non perde la speranza, supportata dalla propria forza interiore e dall’affetto della famiglia, disposta a tutto per il bene della figlia e del futuro genero.

“Compromessi Sposi”

Ilenia, una bella e giovane fashion blogger di Gaeta e Lorenzo, un ragazzo bergamasco che aspira a fare il cantautore, hanno poco in comune, ma Cupido ci mette il suo zampino e, nel giro di una notte, decidono di sposarsi. Il fatto è che anche i loro padri non hanno niente in comune. Diego è un ricco imprenditore del Nord mentre Gaetano è un rigido sindaco del Sud. Se tra i ragazzi è stato subito amore, tra i futuri consuoceri è invece odio a prima vista. Ad unirli un solo obiettivo: impedire a ogni costo il matrimonio dei figli.