La commedia “Ricchi di fantasia” con Sergio Castellitto e Sabrina Ferilli arriva nelle sale con “BlacKkKlansman”, il nuovo film di Spike Lee; il commovente “Girl”, il film che ha conquistato il Festival di Cannes grazie alla storia della ballerina transgender; “Just Charlie – Diventa chi sei”, film drammatico incentrato sulle vicende di una promettente leva del calcio britannico che però sogna di diventare una ragazza; l’atteso “La casa dei libri”, con Emily Mortimer; la nuova e “maledetta” pellicola di Terry Gilliam “L’uomo che uccise Don Chisciotte”, con Adam Driver; il documentario “Michelangelo – Infinito”, con protagonisti Enrico Lo Verso e Ivano Marescotti e il thriller soprannaturale “Sei ancora qui”, con l’attrice amatissima dai teenager, Bella Thorne.

“Ricchi di fantasia”

Il carpentiere Sergio e l’ex cantante Sabrina sono una coppia di amanti che non riesce a lasciare i rispettivi compagni a causa delle ristrettezze economiche in cui si trovano a vivere. La situazione sembra cambiare quando i colleghi di Sergio, per scherzo, gli fanno credere di avere vinto 3 milioni di euro alla lotteria. L’uomo, allora, decide di abbandonare la sua vecchia vita portando con sé Sabrina e i rispettivi parenti. Quando però i due scoprono di essere stati presi in giro, decidono di non svelarlo e trascineranno ugualmente le proprie famiglie in uno sgangherati viaggio on the road da Roma fino alla splendida Puglia. Durante il tragitto, verranno a galla tensioni e verità destinate ad esplodere.

“BlacKkKlansman”

USA, primi anni ’70. In un periodo di grandi sconvolgimenti sociali, Ron Stallworth è il primo detective afroamericano del dipartimento di polizia di Colorado Springs, ma il suo arrivo è accolto con scetticismo ed ostilità. Stallworth, però, decide di farsi un nome imbarcandosi in una missione molto pericolosa: infiltrarsi nel Ku Klux Klan ed esporne i crimini. Fingendosi un estremista razzista, il detective contatta il penetra al suo interno conquistando al fiducia del Gran Maestro del Klan, David Duke, ma man mano che l'indagine sotto copertura procede, Stallworth e il collega Flip Zimmerman verranno a conoscenza dei dettagli di un complotto mortale e uniranno i loro sforzi per distruggere l'organizzazione, il cui vero obiettivo è modificare la propria retorica violenta per ottenere il consenso della massa.

“Girl”

Lara è un’adolescente di 15 anni con la passione della danza classica. Assieme a suo padre e al fratellino si è trasferita in un’altra città per frequentare una prestigiosa scuola di balletto, a cui dedica tutta se stessa. La sua sfida più grande, però, è riuscire a fare i conti con il proprio corpo, perché Lara è nata ragazzo. Con il supporto completo di suo padre, affronterà il  percorso per il cambio di sesso che, finalmente, la farà sentire completa e nel suo vero corpo.

“Just Charlie – Diventa chi sei”

Charlie è un ragazzo cresciuto nella provincia inglese con un grande talento per il calcio. Una delle squadre più importanti, il Manchester City, gli offre un ingaggio da sogno, ma Charlie ha un grande segreto che non riesce a confessare a nessuno: è felice solo quando, di nascosto, può vestirsi da ragazza. Intrappolato nel corpo di un fanciullo, Charlie è combattuto tra il desiderio di compiacere le ambizioni che il padre ripone in lui e il bisogno di affermare la propria identità. La scelta che lo attende rischia di mandare in pezzi la sua famiglia e mettere a repentaglio i suoi affetti più cari.

“La casa dei libri”

Florence Green è una vedova che decide di lasciarsi alle spalle il dolore della perdita del marito per aprire la prima libreria nella sonnolenta cittadina costiera di Hardborough, in Inghilterra. Inizialmente, stenta ad affermarsi, ma presto Florence apre gli occhi agli apatici abitanti del luogo esponendoli alla migliore letteratura dell’epoca, inclusi il libro scandalo “Lolita” di Nabokov e  “Fahrenheit 451” di Ray Bradbury. La donna troverà un valido alleato nel sig. Brundish ma anche degli acerrimi nemici come la signora Gamart, inacidita e vendicativa, aspirante patronessa delle arti e doyenne della scena artistica locale. Quando Florence rifiuta di piegarsi alla sua volontà, tra le due ha inizio uno scontro per il possesso della libreria e del cuore e dell’anima della piccola città.

“L’uomo che uccise Don Chisciotte”

Toby Grisoni è un cinico e geniale regista pubblicitario che si ritrova intrappolato nelle bizzarre illusioni di Javier, un vecchio calzolaio spagnolo che crede di essere Don Chisciotte. Nel corso delle loro surreali avventure, Toby è costretto anche ad affrontare le tragiche ripercussioni del film realizzato quando era un giovane idealista, che ha inciso in modo indelebile sulle aspettative e sui sogni di un piccolo villaggio spagnolo.

“Michelangelo – Infinito”

Il regista di questa straordinaria opera è Emanuele Imbucci mentre i protagonisti principali sono Enrico Lo Verso e Ivano Marescotti, rispettivamente nei panni di Michelangelo e Giorgio Vasari, l’iconico  pittore, architetto e storico dell'arte noto per la celebre serie di biografie “Le vite de' più eccellenti pittori, scultori e architettori”, pubblicata per la prima volta nel 1550. L’opera di Imbucci fornisce un ritratto avvincente dell’artista italiano amato in tutto il mondo ma anche dell’uomo, dal carattere schivo ed inquieto, mosso da grandi passioni e dal coraggio di supportare e difendere le proprie convinzioni. Lo spettatore viene portato direttamente nel mondo di questo pittore, scultore, architetto, urbanista e letterato attraverso i ricordi, le rime, le opere e i sonetti dell’artista, ripercorrendo i momenti più importanti della sua vita. Vasari, nella sua celebre opera già citata, gli dedica la biografia finale definendolo “L’esempio più fulgido dell’arte Cinquecentesca italiana”, capace di regalarci capolavori universali come La Cappella Sistina, il David, La Pietà del Vaticano, La Cupola di San Pietro, la facciata di Palazzo Farnese, la Piazza del Campidoglio a Roma e tantissime altre ancora.

“Sei ancora qui”

Veronica “Ronnie” Calder, ogni mattina, fa colazione con suo padre, o meglio, con lo spettro o “redivivo”, di suo padre, in realtà ucciso dieci anni prima insieme a milioni di altri abitanti del nord degli USA durante un esperimento scientifico top secret  inito in tragedia. Quando un redivivo a lei sconosciuto inizia a tormentarla, Ronnie chiede aiuto all’insegnante Mr. Bittner e al compagno di classe Kirk. Le loro ricerche li porteranno nel laboratorio di Chicago dove avvenne l’incidente e lì assistono alla messa in scena, da parte di un gruppo di redivivi, di un tremendo omicidio. Aiutata da queste nuove informazioni, Ronnie torna nella sua casa di periferia per confrontarsi con il tormentato assassino.