6 Agosto 2016
23:35

Jai Courtney: da gladiatore in “Spartacus” a Capitan Boomerang in “Suicide Squad”

Il sexy attore australiano ha avuto una grandissima popolarità grazie al ruolo del gladiatore Varro in “Spartacus – Sangue e sabbia”. Da quel momento, Hollywood si è accorta di lui e non si è più fermato. Courtney ha già girato 12 film, tra cui “Jack Reacher”, la saga di “Divergent” e “Terminator Genisys” e, a breve, lo vedremo in “Suicide Squad”, nei panni di Capitan Boomerang.
A cura di Ciro Brandi

Ha compiuto 30 anni lo scorso marzo, ma il sexy Jai Courtney è  già una star amatissima, ad Hollywood, soprattutto dal pubblico femminile. Fisco possente, occhi di ghiaccio, capelli biondi e fascino magnetico, il bel Courtney approderà, a breve, nelle nostre sale con “Suicide Squad”, in cui interpreta il ruolo di Capitan Boomerang, ma il giovane attore ha già al suo attivo 12 lungometraggi per il grande schermo e 3 serie tv. Nato a Sydney, Courtney si è diplomato alla Western Australian Academy of Performing Arts (WAAPA), di Perth, e da quel momento ha iniziato a lavorare nelle serie tv australiane “Packed to the Rafters” e “All Saints”. A regalargli, però, una grandissima popolarità è stato il ruolo del gladiatore Varro nell’amatissima serie “Spartacus: Sangue e sabbia”(2010). Varro è uno dei migliori combattenti della scuola di Batiato, che decide di sfruttare il suo coraggio e la sua forza per pagare i suoi debiti. Col tempo, diventa il migliore amico di Spartacus (Andy Whitfield), anche se sarà proprio quest’ultimo ad ucciderlo.

Jai Courtney sul grande schermo: da “Jack Reacher” a “Suicide Squad”

La serie lo rende famosissimo e molto richiesto. Infatti, nel 2012 è sul set di “Jack Reacher – La prova decisiva”, di Christopher McQuarrie, con Tom Cruise ed è John McClane Jr., figlio di John McClane (interpretato da Bruce Willis), in “Die Hard – Un buongiorno per morire”, quinto film del famoso franchise d’azione. Nel 2013, è il detective Jim Melic nel thriller “Felony”, diretto da Matthew Saville ed interpreta il ruolo di Gideon i “I, Frankenstein”, di Stuart Beattie, con Aaron Eckhart. Il regista Neil Bruger lo sceglie per il ruolo di Eric, il brutale capo degli Intrepidi, nella saga di “Divergent”(2014) e Angelina Jolie gli affida la parte di Hugh "Cup" Cuppernell nel bellissimo “Unbroken”(2014), candidato a 3 premi Oscar. L’attore entra anche nel cast di “The Water Diviner”(2014), esordio alla regia di Russell Crowe. L’anno successivo, ottiene il ruolo di Kyle Reese in “Terminator Genisys”, di Alan Taylor ed è anche sul set dello sci-fi apocalittico “Man Down”, di Dito Montiel. Tra pochi giorni, i fan lo potranno ammirare in “Suicide Squad”, attesissimo film di David Ayer con un cast di sole stelle. Courtney è George "Digger" Harkness/Capitan Boomerang, un assassino australiano pazzo e chiacchierone, che come arma utilizza dei pericolosi boomerang.

Suicide Squad, Karen Fukuhara e Jai Courtney:
Suicide Squad, Karen Fukuhara e Jai Courtney: "Harley Quinn sarà la nostra damigella di nozze"
616.262 di Eva Carducci
Xenia Tchoumitcheva senza slip sul red carpet di
Xenia Tchoumitcheva senza slip sul red carpet di "Suicide Squad"
97.859 di Spettacolo Fanpage
Margot Robbie e Cara Delevingne:
Margot Robbie e Cara Delevingne: "Ecco i tatuaggi fatti sul set di Suicide Squad"
152.526 di Eva Carducci
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni