Steven Knight (“Locke”, “Il sapore del successo”, “Millenium – Quello che non uccide”) star per portare in sala uno dei thriller più attesi dell’anno con protagonista la coppia d’assi formata dai premi Oscar Matthew McConaughey e Anne Hathaway, già insieme in "Interstellar". Il titolo è “Serenity – L’isola dell’inganno” e racconta le vicende del capitano Baker Dill (McConaughey), un uomo che abita su un’isola vicino alla Florida e che vive accompagnando i turisti con la sua barca per le isolette dei Caraibi. La sua esistenza, però, viene sconvolta dall’arrivo dell’ex moglie Karen (Hathaway) che gli offre 10 milioni di dollari per uccidere il suo nuovo e violento marito. Baker, però, dovrà fare molta attenzione perché dietro quella richiesta si potrebbero nascondere altri pericolosi misteri. Nel cast, ci sono anche Diane Lane, Jason Clarke e Djimon Hounsou.

Knight, autore anche della sceneggiatura, ha dichiarato di aver avuto l’idea di “Serenity” addirittura 3 anni fa, mentre si trovava su un peschereccio:

Il capitano della barca era un tipo fuori dall'ordinario. I pescatori sono abbastanza ossessionati dal loro lavoro, e così mi è venuta l'idea di un uomo con il pensiero fisso di catturare un pesce particolare e ho cominciato a studiare più a fondo quel tipo e la sua storia, chi fosse e perché si trovasse lì. “Sono sempre stato incuriosito, per diversi motivi, dalle brave persone che fanno cose brutte per una buona ragione, come succede in questo film. Mi interessa anche il concetto di scelta e di libero arbitrio, perché è difficile capire se ce li abbiamo davvero. Una volta che fai una scelta è fatta, ma quello che hai deciso sarebbe accaduto comunque o è davvero dipeso da te? Volevo prendere un personaggio e metterlo in una situazione in cui all'inizio è convinto di fare delle scelte ma poi un po' alla volta comincia a chiedersi se quello che ha deciso di fare in fondo non gli sia stato imposto.

Jess Hall è il direttore della fotografia della pellicola, invece per il montaggio è stata scelta Laura Jennings. Il famoso compositore britannico Benjamin Wallfisch è stato scelto per la colonna sonroa mentre le scenografie sono opera dle bravissimo Andrew McAlpine. Prodotto da Starlings Entertainment, Nebulastar, Shoebox Films, “Serenity – L’isola dell’inganno” sarà distrinuito nei cinema italiani da Lucky Red a partire dal prossimo 18 luglio.

La trama

Il capitano Baker Dill è un uomo che si è lasciato alle spalle un pesante passato trasferendosi in una bellissima isola tropicale e iniziando una nuova vita. La sua tranquilla esistenza, però, viene nuovamente sconvolta quando ricompare l’ex moglie Karen, mai dimenticata, con una terribile richiesta d’aiuto: uccidere il suo violento e sadico marito per 10 milioni di dollari. Dill dovrà fare i conti con attrazioni e segreti sepolti e con una verità tutta da scoprire.

Il cast

Matthew McConaughey (Capitano Baker Dill) ha portato a casa l’Oscar per la sua straordinaria performance in “Dallas Buyers Club” e a inizio gennaio lo abbiamo visto nell’interessante “Cocaine – La vera storia di White Boy Rick”. Anne Hathaway (Karen Zariakas) vinse l’ambita statuetta per il ruolo di Fantine nel musical “Les Misérables”, di Tom Hooper. Pochi mesi fa, invece, è stata protagonista, assieme a Rebel Wilson dell’esilarante commedia “Attenti a quelle due”. Il resto del cast stellare conta la presenza di: Diane Lane (Constance), Jason Clarke (Frank Zariakas), Djimon Hounsou (Duke), Jeremy Strong, Jeremy Strong (Reid Miller), Rafael Sayegh (Lois), David Butler (Jack), Ron Hopps (Ape), Michael Richard (Ron), Kennith Fok (Lionel), Garion Dowds (Samson) e Johnny Whiteley (Old Wes).

Le curiosità sul film che dovete sapere

1. Il film è stato interamente girato alle Mauritius.

2. Inizialmente, Uma Thurman fu contattata per il ruolo di Constance, ma l’attrice ha dovuto rinunciare per altri impegni. Al suo posto è stata scelta Diane Lane.

3. Nel film ci sono tanti riferimenti ad opera letterarie celeberrime come “Moby Dick”, di Herman Melville; “Il vecchio e il mare”, di Ernest Hemingway; “La ballata del vecchio marinaio", scritta da Samuel Taylor Coleridge” e “La Tempesta”, di William Shakespeare.