Il 6 marzo esce nelle sale “Captain Marvel”, 21esimo film dell’Universo Cinematografico Marvel con protagonista il premio Oscar Brie Larson. Dal 7, invece, ci saranno il biopic “Cocaine: la vera storia di White Boy Rick”, con Matthew McConaughey; “C’è tempo”, il primo lungometraggio diretto da Walter Veltroni con Stefano Fresi e Giovanni Fuoco; l’atteso “Gloria Bell”, remake americano di Sebastian Lelio con il premio Oscar Julianne Moore; il terrificante horror “Il Carillon” dell’italiano John Real; “I Villeggianti”, per la regia di Valeria Bruni Tedeschi; il sequel “Non sposate le mie figlie! 2” e, per i più piccoli, il film d’animazione “Asterix e il segreto della pozione magica”.

“Captain Marvel”

La pellicola è basata sul personaggio Marvel apparso per la prima volta nel 1968. Ambientato nel 1995, il film segue il percorso di Carol Danvers, ex-pilota di caccia della U.S. Air Force,  per diventare Captain Marvel, una delle eroine più potenti di sempre. La Danvers, assieme alla Starforce, si troverà al centro di un pericoloso conflitto intergalattico tra due mondi alieni e, allo stesso tempo, scoprirà tantissime cose sul suo passato e sulla sua identità.

“Cocaine: la vera storia di White Boy Rick”

Il 14enne Richard Wershe Jr., a metà degli anni '80, diventa un informatore sotto copertura per la polizia locale e per i federali. In seguito soprannominato "White Boy Rick", il ragazzo si affermò come spacciatore di alto rilievo. I federali posero fine alla sua doppia vita quando, qualche anno dopo, venne trovato con 8kg di cocaina. Passò il resto della sua vita in prigione.

“C’è tempo”

Stefano è un 40enne precario e immaturo che vive in un paesino di montagna e come lavoro fa l'osservatore di arcobaleni. Quando muore suo padre, scopre di avere un fratellastro di 13 anni, Giovanni. Senza alcuna intenzione di prendersene cura, Stefano parte per Roma e ne accetta la tutela solo per ricevere in cambio molti soldi. Totalmente diversi, i due intraprendono un viaggio in macchina che, fra diffidenze iniziali e improvvise complicità, si colorerà ad ogni tappa. L’incontro con la cantante Simona, in tour con sua figlia, sarà la svolta nel loro rapporto e, strada facendo, scopriranno quanto essere fratelli possa essere sorprendente.

“Gloria Bell”

Gloria è una donna di 50 anno, divorziata e con due figli ormai adulti. Nonostante la routine e la solitudine di tutti i giorni, non ha nessuna intenzione di smettere di godersi la vita e di credere all’amore, tra notti di balli sfrenati nei club di Los Angeles e amanti passeggeri. Durante una di queste serate, incontra Arnold: tra i due nasce una passione inaspettata, che travolgerà Gloria con tutte le sue gioie e, soprattutto, le sue complicazioni. Ma per lei, in fondo, nulla è insuperabile finché si può continuare a ballare.

“Il Carillon”

Sophie è una bambina di sei anni, ha perso entrambi i genitori in un incidente e da quel giorno non parla più. La sua tutela viene affidata alla zia Annabelle e insieme si trasferiscono in una grande e misteriosa casa. Qui Sophie trova una scatola di legno con uno strano simbolo disegnato sopra: dentro c'è un carillon posseduto da uno spirito malvagio. Annabelle si ritrova a correre contro il tempo per riuscire a liberare le loro vite dall'oscura presenza, prima che la melodia del carillon suoni l'ultima nota.

“I Villeggianti”

Anna arriva con sua figlia in una grande e bella proprietà in Costa Azzurra per trascorrere dei giorni di vacanza. E’ un posto che sembra essere fuori dal tempo e protetto dal mondo. In mezzo alla sua famiglia, ai loro amici e al personale di servizio, Anna deve gestire la sua recente separazione e la scrittura del suo prossimo film. Dietro le risate, la rabbia, i segreti, nascono rapporti di supremazia, paure e desideri. Ognuno si tappa le orecchie dai rumori del mondo e deve arrangiarsi con il mistero della propria esistenza.

“Non sposate le mie figlie 2”

Claude e Marie hanno accettato il matrimonio delle loro quattro figlie con uomini di origini e culture diverse dalla loro: Rachid, musulmano di origini algerine, Chao, ateo e figlio di cinesi, l’ebreo David e il senegalese Charles. Ma la loro tranquillità viene messa ancora una volta a dura prova quando scoprono che i loro generi hanno deciso di lasciare la Francia con mogli e figli in cerca di fortuna all'estero. Come se non bastasse, atterrano in Francia anche i consuoceri Koffi per il matrimonio della loro unica figlia femmina. Incapaci di immaginare la loro famiglia lontana e di non vedere crescere i propri nipoti, Claude e Marie sono pronti a tutto pur di trattenerli e dimostrare loro che la Francia è il posto migliore in cui possano vivere.

“Asterix e il segreto della pozione magica”

Panoramix, il mago del villaggio, sta invecchiando e purtroppo dopo un incidente alla gamba non può fare tutto quello a cui era abutuato . E’ tempo, quindi, di trovare un giovane erede a cui tramandare il segreto della pozione magica che dona i super poteri che hanno permesso ad Asterix e Obelix di salvare la loro terra dagli attacchi nemici. Come vuole la tradizione, l’erede sarà maschio, o forse no, ma i due eroi dovranno vedersela anche con i Romani e con un mago malvagio intenzione ad impossessarsi della ricetta della famosa pozione.