E’ lo sceneggiatore e il regista di tantissime commedie di successo e il 15 novembre compie 50 anni. Nel suo curriculum da regista ci sono 11 pellicole ma da sceneggiatore il numero sale a 29. L’esordio dietro la macchina da presa con “Notte prima degli esami” fu acclamato dal pubblico e della critica mentre l’ultimo film è stato “Poveri ma ricchissimi”, del 2017, che al box office ha racimolato quasi 7.3 milioni di euro. Purtroppo, il suo percorso ha subito uno stop nel novembre dello stesso anno, quando alcune attrici lo accusarono di molestie in un servizio de “Le iene”. Brizzi è stato, poi, assolto dalle accuse dalla Procura di Roma perchè il fatto non sussiste. Il regista è tornato, quindi, al lavoro e a breve uscirà nei cinema la sua nuova commedia, intitolata “Modalità aereo”, per la gioia di tutti i suoi fan.

Sceneggiatore dei cinepanettoni di Neri Parenti

Brizzi è nato a Roma e, dopo il diploma al Centro Sperimentale di Cinematografia, inizia a girare alcuni cortometraggi. Dal 1994, scrive alcune sceneggiature per il cinema  e la tv. Proprio per la televisione, ha curato gli script delle serie “Lui e lei”(1998), “Tutti gli uomini sono uguali”(1998), “Lezione di guai”(1999), “Baldini e Simoni”, “Valerio medico legale”(2000) e “Sei forte maestro!”(2000) mentre Neri Parenti lo assolda tra i suoi sceneggiatori per i blockbuster “Tifosi”(1999), “Bodu Guards – Guardie del corpo”(2000) e i cinepanettoni “Merry Christmas”(2001), “Natale sul Nilo”(2002), “Natale in India”(2003), “Christmas in Love”(2004), “Natale a Miami”(2005) e “Natale a New York”(2006).

Il successo di "Notte prima degli esami" e di "Ex"

L’esordio come regista avviene nel 2006 con “Notte prima degli esami” che diventa, in breve tempo, un vero e proprio blockbuster con 12.4 milioni di euro d’incasso e una valanga di premi tra cui il David al Miglior regista esordiente e 2 Nastri D’Argento (quello Speciale a Brizzi e il Premio Biraghi a Cristiana Capotondi). Il successo continua con “Notte prima degli esami – Oggi”(2007) e “Ex”(2009), che porta a casa il Nastro d’argento come Miglior commedia. Nel frattempo, scrive anche le sceneggiature di “Cemento armato”(2007), di Marco Martani; “Questa notte è ancora nostra”(2008), diretto da Paolo Genovese e Luca Miniero; “La valle delle ombre”(2009), di Mihály Györik e “Oggi Sposi”(2009), di Luca Lucini. Nello stesso anno, fonda la società di produzione la "Wildside" con Marco Martani, Saverio Costanzo, Mario Gianani e Lorenzo Mieli.

"Maschi contro femmine" e "Femmine contro maschi"

Nel 2010, è la volta di un altro film di grande successo, “Maschi contro femmine”, che incassa 13.6 milioni di euro e viene nominato a due Nastri d’argento (Miglior commedia e Miglior attrice protagonista a Paola Cortellesi) vincendo il Premio “Diamanti al cinema” nella sezione Miglior regia al Festival di Venezia e Kineo Award sempre alla Miglior regia. Il successo si ripete con “Femmine contro maschi”, del 2011 e continua con “Com’è bello far l’amore”(2012), con protagonisti Fabio De Luigi e Claudia Gerini. Brizzi scriverà anche le sceneggiature di “Nessuno mi può giudicare”(2011), diretto da Massimiliano Bruno e dei meno fortunati “Amici miei – Come tutto ebbe inizio”(2011), per la regia del suo amico Neri Parenti e “Box Office 3D”(2011), di e con Ezio Greggio.

"Indovina chi viene a Natale?" e i libri

L’accoglienza è tiepida anche per il suo settimo film da regista, “Pazze di me”, del 2013, con protagonisti Francesco Mandelli, Loretta Goggi e Chiara Francini. La ripresa avviene con “Indovina chi viene a Natale?”(2013), che incassa 7.7 milioni di euro al box office delle feste. Nello stesso anno esce anche il libro “Cento giorni di felicità”, edito da Einaudi. Nel 2015, collabora ancora con Neri Parenti scrivendo la sceneggiatura di “Vacanze ai Caraibi – Il film di Natale” e pubblica il libro “Se mi vuoi bene” mentre l’anno successivo è al cinema con ben due commedie, “Forever Young” e “Poveri ma ricchi”, che ottengono un ottimo seguito al botteghino.

L'accusa di molestie e la nuova commedia "Modalità aereo"

Il suo ultimo film da regista è stato “Poveri ma ricchissimi”(2017), che ha incassato 7.2 milioni di euro. La pellicola è uscita nelle nostre sale il 14 dicembre del 2017, circa un mese dopo la valanga di accuse di molestie sessuali che ha travolto il regista. Brizzi, infatti, nel novembre dello stesso anno è stato accusato da circa 10 attrici in un servizio de “Le iene”e tre di queste lo avevano denunciato. Il regista si è sempre dichiarato innocente e, nell’aprile scorso, la Procura di Roma si è espressa confermando che il fatto non sussiste. Brizzi è tornato subito al lavoro e, nei primi mesi del 2019, potremo vedere la sua nuova commedia, “Modalità aereo”. Al centro della storia c'è Diego, un ricco imprenditore che perderà il suo cellulare all’aeroporto, dove sarà ritrovato dall’addetto alla pulizia dei bagni, Ivano. Le loro vite saranno sconvolte proprio a causa dello smarrimento/ritrovamento dello smartphone. Nel cast ci sono Lillo, Paolo Ruffini, Violante Placido, Dino Abbrescia, Caterina Guzzanti, Veronica Logan e Luca Vecchi.